Mercoledì, 2 Dicembre 2020

Dieselgate: tribunale tedesco condanna Volkswagen a pagare danni

La Corte federale di Giustizia tedesca impone il risarcimento dei clienti da parte del colosso di Wolfsburg: alla somma pattuita dovranno essere detratti i km percorsi

Continua la telenovela Dieselgate, lo scandalo legato all'alterazione dei risultati sui test sulle emissioni che dal 2015 ha coinvolto Volkswagen e l'industria automobilistica.

L'ultima evoluzione in questa intricata vicenda, finita al centro di una class action da parte dei consumatori, ha visto la Corte federale di Giustizia tedesca stabilire il risarcimento dei danni ai proprietari di auto diesel vittime della frode sulle emissioni da parte del colosso dell'auto teutonico. Sempre secondo l'organo di giustizia federale, l'importo da pagare ai consumatori tedeschi che chiedono indietro i soldi sarà rapportato al chilometraggio dell'auto.

La sentenza stabilisce un precedente importante per decine di migliaia di persone che hanno acquistato veicoli dotati di dispositivi in grado di imbrogliare sui test delle emissioni che potranno avere un risarcimento ma dovranno detrarre i km percorsi poiché l'auto è stata utilizzata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieselgate: tribunale tedesco condanna Volkswagen a pagare danni

Today è in caricamento