rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Auto e moto

Gli iconici Super Cub e Monkey tornano nella gamma europea Honda

Con il nuovo motore raffreddato ad aria omologato EURO5, telaio migliorato e nuove varianti cromatiche disponibili, i due mezzi, tra i più longevi e iconici di Honda, tornano a disposizione in Europa

Honda Super Cub C125 e Honda Monkey 125 tornano nella gamma europea di Honda. Con il nuovo motore raffreddato ad aria omologato EURO5, i miglioramenti del telaio per aumentare il comfort di guida e le straordinarie nuove varianti cromatiche disponibili, questi due mezzi, tra i più longevi e iconici di Honda, sono pronti a far continuare a sorridere e divertire tutti i loro clienti europei.

Honda Super Cub, il veicolo a motore più venduto al mondo – sono oltre 100 milioni le unità vendute in tutto il pianeta fin dalla sua creazione nel 1958 – può ora contare su un nuovo e più potente motore monocilindrico raffreddato ad aria e dai consumi a dir poco eccezionali: ben 66.7 km/l (nel ciclo medio WMTC).L’agile Super Cub si trova perfettamente a suo agio sulle strade trafficate della città e, insieme ai perfezionamenti messi in atto sul motore, è stato migliorato anche il comfort alla guida attraverso la revisione delle sospensioni, così da rendere la guida urbana ancora più fluida.
L’iconico design a “S” del Super Cub è rimasto invariato ed ora può contare anche sulla sella biposto e sulle pedane passeggero e, senza dimenticare le luci full­LED. Inoltre, con il nuovo modello sarà disponibile anche la nuova e accattivante colorazione “Mat Axis Grey Metallic” che, in perfetto stile Cub, rende omaggio al modello originale del 1958 riproponendo la classica sella rossa.

334015-22ym-honda-super-cub-125-2

Insieme al nuovo Super Cub, per la gamma europea 2022 di Honda, troviamo anche l’adorabile Monkey. In seguito al successo ottenuto dalla sua reintroduzione nel 2018 e dopo essersi dimostrata una moto utile, divertente e adatta alla vita nel 21° secolo, il Monkey 2022 è stato dotata di un nuovo motore omologato EURO5 in grado di erogare 9,4 CV di potenza massima e 11 Nm di coppia, con un ritorno in termini di consumi eccezionale: ben 66,7 km/l. Inoltre, con un’autonomia di circa 370 km grazie al serbatoio da 5,6L, è stato aggiunto anche un nuovo cambio a 5 rapporti, in modo da rendere piacevoli anche i trasferimenti più lunghi.

La chiave del successo del Monkey è stata sempre la sua grande maneggevolezza, che derivava dalla combinazione tra il suo telaio in acciaio, i massicci cerchi da 12 pollici e la forcella a steli rovesciati. Come se non bastasse, per migliorare ulteriormente la qualità di guida e rendere il Monkey veramente adatto ad affrontare al meglio anche le strade dalle superfici più accidentate, per il modello 2022 sono state adottate nuove molle a doppio stadio negli ammortizzatori posteriori.

Ovviamente, l’eccentrico stile del Monkey è rimasto immutato. Il manubrio alto, i parafanghi cromati, lo scarico rialzato, la grande sella imbottita e il nuovo portapacchi posteriore in acciaio tubolare (optional), si combinano con i massicci cerchi e il serbatoio a forma di nocciolina per rendere la sua silhouette indimenticabile e riconoscibile al primo sguardo.

Con il nuovo modello 2022, Honda intende raccogliere l’eredità storica del Monkey, icona del divertimento e unica fun­bike fin dal 1961, quando cominciò la sua storia come attrazione in un luna park giapponese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli iconici Super Cub e Monkey tornano nella gamma europea Honda

Today è in caricamento