Domenica, 17 Ottobre 2021
Auto e moto

Mazda annuncia CX-60 e CX-80: amplieranno la gamma dei SUV in Europa

Il costruttore giapponese ha annunciato i due modelli che verranno lanciati nei prossimi due anni in Europa allargando così la gamma SUV. Nella prima metà del 2022 verrà commercializzato un nuovo modello dell’elettrica Mazda MX-30

Mazda Motor Corporation ha annunciato l’intenzione di ampliare la propria gamma di SUV a partire dal 2022. Nei prossimi due anni verranno introdotti in tutta Europa due nuovi modelli appartenenti ai prodotti di taglia grande del marchio, la Mazda CX-60 e la Mazda CX-80.

Per soddisfare le crescenti esigenze del segmento, Mazda offrirà ai clienti europei una scelta più ampia di SUV in grado di combinare le prestazioni ambientali più evolute con il piacere di guida insito in ogni Mazda.

Contestualmente, negli Stati Uniti e in alcuni altri mercati non europei, verranno lanciati i nuovi modelli di taglia grande CX-70 e CX-90, e la CX-50 realizzata sulla piattaforma più piccola.

I nuovi modelli europei, la Mazda CX-60 e la Mazda CX-80, sono destinati ad aumentare la penetrazione del marchio nel medio-lungo termine. Sfruttando appieno la strategia di produzione e sviluppo Building Block dell’Azienda, che incorpora tecnologia Skyactiv, pianificazione raggruppata e produzione flessibile, Mazda amplierà la propria gamma di SUV utilizzando le ultime tecnologie.

Dotate rispettivamente di due e di tre file di sedili, le CX-60 e CX-80 capeggeranno l’introduzione in Europa dei modelli ibridi plug-in con motori 4 cilindri in linea a benzina abbinati a un motore elettrico. Verranno introdotti anche il motore a benzina Skyactiv-X a sei cilindri in linea di nuova generazione e il motore diesel Skyactiv-D, entrambi in combinazione con un sistema ibrido leggero da 48 V, unendo elevata potenza con eccellenti prestazioni ambientali.

Inoltre, nella prima metà del 2022, sarà commercializzata una nuova versione del primo modello elettrico Mazda, la MX-30, che propone più tecnologie di elettrificazione e fa ricorso all’esclusivo motore rotativo Mazda come generatore di energia elettrica per estendere la carica della batteria.

A partire dal 2025 circa, la Casa giapponese introdurrà una serie di nuovi prodotti su una piattaforma inedita, specifica per i veicoli elettrici. Con l’introduzione di questi modelli, Mazda è ben avviata, secondo i piani annunciati, verso la totale elettrificazione della sua intera gamma entro il 2030.

Accanto a questi nuovi modelli, la Mazda CX-5, recentemente aggiornata, resta uno dei modelli chiave che sostengono l’attività di Mazda in tutto il mondo. La CX-5, insieme ad altri modelli come la CX-30, continueranno a svolgere un ruolo fondamentale nella gamma dei SUV crossover Mazda. L’evoluzione del design, gli affinamenti di prodotto e l’introduzione delle più recenti tecnologie di sicurezza e funzionalità di connettività migliorano costantemente la gamma mantenendone il fascino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazda annuncia CX-60 e CX-80: amplieranno la gamma dei SUV in Europa

Today è in caricamento