Lunedì, 19 Aprile 2021

Mercedes-AMG: nuovo look per E 63 4MATIC Berlina e Station Wagon

E 63 4MATIC+ garantisce prestazioni superiori e una dinamica di marcia ai massimi livelli. La versione station, seppur più confortevole, mantiene il carattere tipico di AMG

Sin dai tempi della leggendaria “Hammer” del 1986, la Classe E con motore potenziato figura tra i modelli centrali che costituiscono il cuore del marchio Mercedes-AMG.

Nell'ultima generazione la dinamica di marcia sportiva dei modelli Performance prodotti ad Affalterbach si accompagna a un comfort migliorato e a un profondo aggiornamento del design: la presa d'aria centrale del radiatore nel frontale completamente rivisitato è nettamente più grande di prima e ora reca anche la mascherina del radiatore specifica AMG con dodici lamelle verticali e Stella centrale di dimensioni maggiori. Insieme ai fari Multibeam full LED più piatti, ai passaruota più sporgenti – tipici del modello – e al cofano motore incassato, arrotondato e dotato di powerdome, l'auto acquista un aspetto molto più sportivo e completamente rinnovato. La grembialatura anteriore modificata nel design Jet-Wing con tre ampie griglie delle prese d'aria funzionali e splitter frontale influisce sulle proporzioni dell'intera vettura e riduce notevolmente la portanza sull'asse anteriore. Anche gli interni appaiono profondamente rivalutati: la plancia con display widescreen, il nuovo volante Performance AMG e il sistema di Infotainment MBUX con funzioni e visualizzazioni specifiche di AMG testimoniano l'appartenenza alla famiglia AMG.

Il nuovo look che balza subito agli occhi osservando i modelli E 63 4MATIC+ (consumo di carburante  11,9-11,6 l/100 km, emissioni di CO 273-265 g/km) è motivato in larga parte anche dagli interventi tecnici attuati. Al fine di garantire lo scambio ottimale dell'aria per il motore V8 biturbo da 4,0 litri e il raffreddamento dell'aria di sovralimentazione, le griglie delle prese d'aria più esterne nel Jet-Wing sono particolarmente ampie e convogliano l'aria esattamente nel punto in cui serve, grazie anche all'impiego di due lamelle trasversali.

«Grazie al nostro V8 efficiente e alla trazione integrale completamente variabile, E 63 4MATIC+ garantisce prestazioni superiori e una dinamica di marcia ai massimi livelli; inoltre, a seguito della recente rielaborazione delle versioni berlina e station-wagon abbiamo anche incrementato nettamente il comfort, pur mantenendo il carattere tipico di AMG. Grazie agli ampi interventi di aggiornamento del design che hanno permesso alla Classe E di Affalterbach di migliorare i suoi valori aerodinamici, i nostri clienti hanno ora a disposizione un pacchetto completo ancora più allettante», ha affermato Tobias Moers, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Mercedes-AMG GmbH.

I designer e gli esperti di aerodinamica hanno operato fianco a fianco nella fase di sviluppo. Dalla loro competenza è scaturito non soltanto il caratteristico kit aerodinamico AMG, ma anche un equilibrio aerodinamico ottimizzato, per una grande agilità sulle strade extraurbane e un'ottima stabilità di marcia alle alte velocità in autostrada. Inoltre i progettisti sono stati capaci di ridurre ulteriormente la resistenza aerodinamica.

Un ulteriore elemento estetico caratteristico: l'intera grembialatura anteriore è attraversata da un flap in nero lucido che si integra armoniosamente e che si spinge oltre il bordo più esterno del Jet-Wing, chiudendolo sui lati esterni. Lo splitter frontale è mantenuto nel colore della carrozzeria (modello base), in silver shadow (versione AMG S), in nero lucido (in presenza del pacchetto Night AMG a richiesta) o in carbonio (in abbinamento al pacchetto carbonio AMG per gli esterni I, disponibile a richiesta). I passaruota, più possenti e più larghi di 27 millimetri, fanno spazio alla carreggiata più larga e alle ruote anteriori di dimensioni maggiori, svolgendo così un ruolo anche funzionale.

Nuovo design della coda: eleganza e leggerezza

Osservando la coda della berlina attirano subito l'attenzione le nuove luci posteriori più piatte, ora sdoppiate, che si spingono fino al cofano del bagagliaio, dove sembrano collegarsi, sul lato superiore, a una modanatura decorativa cromata lucida. Nella station-wagon questa modanatura decorativa prosegue fino alla fine delle luci posteriori più esterne, la cui forma resta invariata, pur presentando un nuovo design interno come la versione berlina. Lo spoilerino sul cofano del bagagliaio della berlina è verniciato in tinta con la carrozzeria, mentre con il pacchetto carbonio AMG per gli esterni II, disponibile a richiesta, è in carbonio.

La nuova forma della grembialatura posteriore accentua la larghezza della berlina e della station-wagon, producendo effetti positivi anche sull'aerodinamica. La parte inferiore è realizzata in nero lucido ed è arricchita da un'elegante modanatura decorativa in silver shadow che corre per l'intera larghezza dell'auto e accoglie il profilo delle mascherine rivisitate dei doppi terminali di scarico. Inoltre questa modanatura decorativa è realizzata in nero lucido in abbinamento al pacchetto Night AMG a richiesta, oppure in carbonio con il pacchetto carbonio AMG per gli esterni I. I doppi terminali di scarico trapezoidali arrotondati da 90 mm sono cromati nel modello base, mentre nella versione AMG S sono realizzati nel nuovo design opaco titanio con zigrinatura esterna e interna. La coda è completata dal nuovo diffusore in nero lucido con due alette longitudinali.

Cerchi dall'aerodinamica ottimizzata

I nuovi cerchi in lega leggera da 19 pollici a 10 razze sono ottimizzati dal punto di vista aerodinamico e sono verniciati a scelta in nero opaco o in grigio tantalio lucido. La versione AMG S monta di serie i nuovi cerchi in lega leggera da 20 pollici a 5 doppie razze, altrettanto ottimizzati in termini di aerodinamica e con un bordo del cerchio più largo, verniciato in nero opaco o in grigio tantalio lucido. Per la carrozzeria si possono scegliere le nuove tonalità grigio grafite metallizzato, argento high-tech metallizzato e blu brillante magno: finora quest'ultimo colore era riservato alla famiglia AMG GT.

Con il pacchetto Night AMG a richiesta si possono aggiungere ulteriori dettagli personalizzati: alloggiamenti dei retrovisori esterni, cornici dei finestrini, inserti decorativi nei rivestimenti sottoporta ed elementi decorativi nella grembialatura anteriore e posteriore sono realizzati in nero lucido. A questi elementi si aggiungono le mascherine dei terminali di scarico con finitura cromata nera. Come ulteriore optional la mascherina del radiatore specifica di AMG è disponibile anche nel design più scuro. Il pacchetto carbonio AMG per gli esterni I disponibile in esclusiva per i modelli 63 comprende splitter frontale, inserti decorativi nei rivestimenti sottoporta ed elemento decorativo nella grembialatura posteriore in carbonio. Il pacchetto carbonio AMG per gli esterni II rende il look più personale, con alloggiamenti dei retrovisori esterni e spoilerino sul cofano del bagagliaio (per la berlina) in carbonio.

e53amg9-2

Interni raffinati dal carattere sportivo

Gli interni abbinano un'atmosfera raffinata e materiali di pregio con la caratteristica performance AMG. I sedili AMG sono rivestiti in pelle nappa, garantiscono un sostegno laterale sicuro con un comfort elevato nei lunghi viaggi e dispongono di un motivo specifico AMG, con targhetta «AMG» negli schienali dei sedili anteriori. A richiesta sono disponibili altre versioni di rivestimenti in pelle. Inoltre si possono ordinare a richiesta anche i sedili

Performance AMG con poggiatesta integrati e sostegno laterale ottimizzato. Gli interni della versione AMG S sono ancora più raffinati e presentano, ad esempio, rivestimenti in pelle nappa per la plancia portastrumenti e la linea di cintura, nonché cinture di sicurezza grigio cristallo. Un nuovo rivestimento specifico AMG prevede la pelle nappa in nero / grigio titanio pearl con cucitura di contrasto gialla. È di serie l'illuminazione di atmosfera regolabile in modo personalizzato.

Un altro equipaggiamento degno di nota è rappresentato dal sistema di Infotainment MBUX con touchscreen e touchpad, azioni vocali intelligenti, nonché visualizzazioni e impostazioni specifiche di AMG. I due display incollati per la strumentazione e i sistemi multimediali si fondono esteticamente sotto un vetro di copertura comune, formando una plancia con display widescreen. Nel modello base i monitor hanno una diagonale di 10,25 pollici, che diventano 12,25 di serie nella versione AMG S. Per le visualizzazioni della strumentazione il cliente può scegliere fra i tre stili AMG  «Classico», «Sportivo» e «Supersportivo». La modalità «Supersportiva» è particolarmente accattivante, con contagiri circolare al centro, accompagnato a destra e a sinistra da visualizzazioni rappresentate orizzontalmente in prospettiva, per un effetto di profondità.

Tramite il menu AMG il guidatore può richiamare diverse schermate speciali AMG, con dati del motore, visualizzazione della marcia, Warm-up, Set-up, accelerometro e RACETIMER. Anche il display multimediale touchscreen con schermate AMG dedicate, come la visualizzazione dei programmi di marcia o dei dati telemetrici, conferma la vocazione dinamica della vettura.

Azioni vocali “Hey Mercedes” con funzioni supplementari

Naturalmente è presente di serie anche l'innovativo sistema di azioni vocali che si attiva pronunciando “Hey Mercedes”. Grazie all'intelligenza artificiale, il sistema MBUX riconosce e comprende praticamente qualsiasi frase relativa ai sistemi di Infotainment e ai comandi della vettura, anche se formulata indirettamente. In molti Paesi il sistema MBUX si rivolge ora al cliente dandogli del “tu”, al posto del più formale “Lei”: così facendo si vuole rafforzare il legame emotivo dei clienti con il sistema, che viene percepito come un assistente personale. Un'altra novità è la possibilità di farsi leggere ad alta voce il bollettino meteo di determinate regioni, in pressoché tutte le lingue.

Nuovo volante Performance AMG a doppie razze

Con il suo design deciso a doppie razze e i pulsanti integrati senza linee di giunzione, il nuovo volante Performance AMG crea un rapporto ancora più stretto tra uomo e macchina. Le tre doppie razze arrotondate abbinano il senso di stabilità alla leggerezza, mentre la corona del volante appiattita nella parte inferiore rievoca un elemento tipico del Motorsport. Per il rivestimento si può scegliere tra pelle, microfibra DINAMICA o una combinazione di pelle e microfibra DINAMICA, il tutto anche con riscaldamento del volante a richiesta. Inoltre nella corona del volante è incorporato un inserto a sensori per il riconoscimento «hands-on»: se il guidatore non tiene le mani sul volante per un certo intervallo di tempo, si avvia un processo di segnalazione a cascata che, in caso di prolungata inattività da parte del guidatore, attiva il sistema di arresto di emergenza.

Pulsanti integrati senza linee di giunzione

I nuovi pulsanti integrati nelle superfici delle doppie razze orizzontali senza linee di giunzione risultano molto eleganti. Appositi segnali tattili in prossimità dei simboli facilitano l'uso dei comandi. La strumentazione si comanda attraverso la superficie sensoriale sinistra delle razze superiori del volante, mentre quella a destra consente di gestire il display multimediale. Le razze inferiori contengono i comandi per il TEMPOMAT/DISTRONIC (a sinistra) e per telefono/impianto vivavoce/regolazione del volume (a destra). I tasti al volante AMG (di serie per la versione AMG S, a richiesta per il modello base), utilizzati per comandare i programmi di marcia e altre funzioni personalizzabili, vantano display ancora più brillanti con nuove icone e ora sono entrambi circolari.  Attraverso i paddle del cambio in alluminio, disposti a sinistra e a destra dietro la corona del volante, è possibile comandare manualmente il cambio a 9 marce SPEEDSHIFT MCT AMG. Per impartire i comandi con maggiore precisione, i paddle sono più grandi e posizionati più in basso.

La consolle centrale ospita un elemento di comando specifico di AMG con interruttori aggiuntivi per gestire i programmi di marcia, il volume dei sistemi multimediali, l'ESP® regolabile su tre livelli, la modalità manuale del cambio, la regolazione adattiva dell'ammortizzazione, l'impianto di scarico Performance AMG a richiesta, la funzione ECO start/stop e la telecamera per la retromarcia assistita. Oltre alla pedaliera sportiva AMG in acciaio legato spazzolato con gommini antisdrucciolo, anche le modanature di accesso e i tappetini neri con scritta «AMG» sottolineano l'aspetto sportivo. Per personalizzare ulteriormente gli interni è a disposizione un'ampia gamma di pregiati elementi decorativi, come quelli in carbonio AMG, che conferiscono all'abitacolo una nota particolarmente sportiva.

Motore V8 biturbo AMG da 4,0 litri

A bordo di E 63 S 4MATIC+ (consumo di carburante combinato 11,9-11,6 l/100 km; emissioni di CO2 combinate 273-267 g/km) il V8 biturbo AMG da 4,0 litri eroga ancora 450 kW (612 CV) e raggiunge una coppia massima di 850 Nm. Questa è disponibile in un'ampia gamma di regimi, che va da 2.500 a 4.500 giri/min, e in ogni posizione

dell'acceleratore trasmette la sensazione di potenza superiore. Il modello base E 63 4MATIC+ (consumo di carburante combinato 11,8-11,6 l/100 km; emissioni di CO2 combinate 270-265 g/km) mette a disposizione una potenza di

420 kW (571 CV) e una coppia di 750 Nm. La versione AMG S berlina scatta da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi, che diventano 3,5 nella versione base. I valori corrispondenti per il modello station-wagon sono 3,5 secondi (versione AMG S) e 3,6 secondi (versione base).

Per sfruttare al meglio la potenza e i tempi di risposta del V8 AMG da 4,0 litri, i due turbocompressori a gas di scarico sono realizzati con la tecnologia twin scroll. Riducono la contropressione allo scarico e ottimizzano lo scambio di gas. Grazie all'esclusione dei cilindri di serie e ad altri provvedimenti, i modelli Performance sono molto efficienti. Se è selezionato il programma di marcia «Comfort», l'esclusione dei cilindri è disponibile nell'ampia gamma di regimi tra

1.000 e 3.250 giri/min. Una speciale visualizzazione nella strumentazione informa se l'esclusione dei cilindri è attiva e se il motore sta girando a quattro o a otto cilindri. Il passaggio tra i due stati d'esercizio avviene in modo brillante, rapido e impercettibile, e non compromette in alcun modo il comfort dei passeggeri.

La versione AMG S è l’unica del segmento ad essere dotata di supporti motore dinamici, che risolvono la contraddizione in termini tra un collegamento della catena cinematica il più possibile morbido, per un comfort elevato, e un collegamento il più possibile rigido, per una dinamica di marcia ottimale. I supporti dinamici sono in grado di adattare la loro rigidità in modo rapido e continuo alle condizioni stradali e alle esigenze del momento. Ad andature dinamiche il guidatore può contare su una maggiore precisione, mentre la taratura morbida dei supporti aumenta decisamente il comfort.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercedes-AMG: nuovo look per E 63 4MATIC Berlina e Station Wagon

Today è in caricamento