Mick Schumacher e i test con la Ferrari: "Incredibile, non vedo l'ora"

Oltre a esordire in Formula 2, il figlio del campione tedesco, in Barhein prenderà parte a dei test per rookie con le monoposto da F1 di Alfa Romeo e Ferrrari

Mick Schumacher

Mick Schumacher, ventenne figlio del campionissimo Michael, sta bruciando le tappe per provare a ripercorrere le leggendarie orme del padre. Recentemente entrato a far parte della Ferrari Driver Academy (dalla quale proviente Charles Leclerc, attuale compagno di team di Sebastian Vettel), Mick si prepara a debuttare in Formula 2 in Barhein.

Ma non è tutto: la novità più succulenta per il giovane pilota è che tra il 2 e il 3 aprile si siederà al volante delle monoposto da Formula 1 di Alfa Romeo e Ferrari nell'ambito di alcuni test riservati ai piloti più giovani. L'emozione sarà grande sia per il 20enne pilota, sia per il pubblico ferrarista che tornerà a vedere uno Schumacher al volante di una rossa con la speranza di un futuro radioso per il Cavallino Rampante. "Sono ovviamente molto felice per questa opportunità e vorrei ringraziare Ferrari per aver pensato a me. Non vedo l'ora di godermi questa incredibile esperienza" ha commentato del giovane Mick.

Soddisfazione anche da parte dei vertici Ferrari: "Crediamo fortemente nel valore della Ferrari Driver Academy come programma formativo di alto livello per giovani talenti, e la scelta di avere promosso Charles Leclerc a pilota titolare lo dimostra - ha dichiarato il team principal della Ferrari, Mattia Binotto -. Siamo quindi molto contenti di offrire a Mick e Callum (Ilott, un altro giovane driver britannico ndr) la possibilità di prendere contatto con la Formula 1. Mick e Callum sono certamente piloti in crescita e sono convinto che provare la SF90 in un contesto ufficiale come i test del Bahrain e di Barcellona possa essere molto utile in questa fase della loro carriera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Coronavirus, perché i contagi restano stabili: "Il paradosso del plateau"

  • Massimiliano e Davide uccisi, lo strazio della sorella: "Mi sembra di impazzire"

  • Storie Italiane, Luca Argentero a Eleonora Daniele: “Non sapevo fossi incinta”

Torna su
Today è in caricamento