Lunedì, 1 Marzo 2021

Torna la Mini Minor: sarà elettrica

Il mito sarà di 3 metri e 40 di lunghezza. Green. Prodotta in Cina

A volte ritornano. E forse i miti dovrebbero rimanere tali e quali per non snaturare il loro stile. A meno che, certo,  non si cerchi una nuova vita, un'auto più piccola e a basso impatto ambientale per ultimare la gamma, con stile. Ecco dunque l'ultima novità del brand Bmw. La scelta ricade proprio su Mini Minor: sarà lei a sopravvivere al passare del tempo con un nuovo restyling in versione eco. Tornando a risplendere, in previsione di un futuro sempre più proiettato alla green economy.

Con Great Wall in Cina 

Carrozzeria a tre porte, passo molto ampio, più abitabilità. Questa volta prodotta in Cina, Mini Minor verrà affidata da Bmw a Great Wall dal punto di vista produttivo. Verrà lanciata prima sul mercato interno dal marchio stesso - pronto a proporre la sua gemella -, poi arriverà in Europa. 

Mini Minor 100% green 

Si partirà con la E-Mini a propulsione elettrica, disponibile sia con batteria da 38 kWh  (200 km di autonomia), sia con 76 kWh in allestimento Cooper (300 km). Il propulsore sarà offerto in numerosi step di potenza, da 163 a 272 CV. Dopo la versione a zero emissioni, il brand metterà in commercio anche il modello con motore termico a tre cilindri e una versione cabrio. Il tutto possibile grazie alla piattaforma modulare. I prezzi partiranno da 20.000 euro circa. L'arrivo è previsto per fine 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la Mini Minor: sarà elettrica

Today è in caricamento