rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Auto e moto

Polestar One, supercar ad alte prestazioni by Volvo

Supercar da 600 cv e un’autonomia di 150 km a zero emissioni. Solo 500 esemplari

Un nuovo marchio, Polestar, una supercar, 2+2 ibrida, una Volvo pronta a dichiarare guerra aperta al mondo delle alte performance. La “formula” si chiama Polestar 1: coupé con stile europeo, alta tecnologia, 150 km di autonomia a zero emissioni, un totale di 600 cv come ciliegina sulla torta, grazie al supporto del motore 2.0 turbo a combustione interna da 320 cv. La coppia è pari a 1000 Nm, lo scatto 0-100 è in 3,8 sec, la velocità è limitata a 250 km/h. Numeri che la collocano dritto dritto tra le alto di gamma.  “Crediamo nella qualità del prodotto e nel piacere di guida. Puntiamo a diventare un digital brand. Siamo un marchio autonomo – commenta il CEO Thomas INGENLATH. Polestar One è la prima auto ad avere questo logo sul cofano. Ne seguiranno altre, completamente elettriche”.

Nuovo brand Premium sul mercato

Prodotta a Chengdu, in Cina, Polestar One è la prima auto di Polestar, brand che intende guardare al futuro solo con auto Green dall’ottimo piacere di guida. Costruita sulla Scalable Platform Architecture (SPA) di Volvo, avrà più del 50% di tecnologie è inedite. Un esempio? Si parte dal telaio in fibra di carbonio, con sospensioni elettroniche a controllo continuo della Öhlins: riduce il peso e aumenta la rigidità torsionale del 45%, contribuendo ad abbassare il baricentro dell’auto. Inoltre, Polestar 1,  4x4, per mantenere velocità di percorrenza e aderenza in curva possiede un doppio motore elettrico sull’asse posteriore per una distribuzione ottimale della coppia motrice per ciascuna ruota. Salire a bordo è un piacere. Il tetto è completamente trasparente, sulla plancia a far da protagonista c’è un enorme screen stile Tesla. Non finisce qui. La spinta futuristica non si ferma alla vettura.

Volvo Polestar 1

Vendita solo online

I Polestar Spaces serviranno per toccare con mano il prodotto ma sia la configurazione che l’ordine saranno accessibili dal web: nessun anticipo richiesto perché non c’è acquisto. Solo formule all-inclusive per abbonamenti annuali. Obiettivo? Un cliente che possa avere ogni servizio incluso dal ritiro della vettura, all’auto sostitutiva in caso di manutenzione. Il cellulare del proprietario, inoltre, con la tecnologia Phone-As-Key, potrà permettere l’uso dell’auto ad altri guidatori senza il passaggio della chiave. O ancora dare l’accesso a servizi on-demand.

Auto prestazionali, ma non solo coupé

Gli ordini partono oggi. La vettura prodotta in soli 500 esemplari entrerà in produzione nel 2019. Seguirà la Polestar 2, una vettura elettrica di segmento D. La terza della gamma sarà invece un suv.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polestar One, supercar ad alte prestazioni by Volvo

Today è in caricamento