rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
TESLA IN EUROPA

Tesla apre la fabbrica di auto elettriche più grande d'Europa

Consegnate le prime Model Y Performance uscite dal sito produttivo di Grueneheide, inaugurato personalmente dal milionario statunitense e dal cancelliere tedesco Scholz. Darà lavoro a 12mila persone

Tesla ha finalmente inaugurato la sua prima fabbrica europea. Più che di una normale fabbrica, facendo riferimento all'impianto edificato a Grueneheide, nel Brandeburgo, è più opportuno parlare di gigafactory viste le dimensioni, la capacità produttiva e l'enorme impiego di tecnologie sostenibili che contraddistiunguono lo stabilimento la cui costruzione è iniziata nel 2020.

Per dare ufficialmente il via alle operazioni, era presente personalmente Elon Musk. Oltre al milionario, fondatore di Tesla, hanno preso parte alla cerimonia anche cancelliere tedesco Olaf Scholz e il suo vice, il ministro dell'Economia e del Clima Robert Habeck. La Gigafactory Berlin-Brandenburg, così com'è stata ribattezzata, sarà il primo grande polo industriale in Europa per il produttore di auto elettriche, e stando agli annunci della compagnia, si prevede che darà occupazione fino a 12.000 dipendenti, producendo 500 mila auto all'anno.

musk-gigafactory-tesla

La più grande fabbrica europea di auto elettriche

Con l'inizio delle operazioni anche nel sito tedesco, Tesla festeggia l'apertura della sua quinta fabbrica a livello mondiale. Dopo l'annuncio dell'intenzione di aprire questo stabilimento, a novembre 2019, la costruzione dell'impianto, non esente da intoppi di natura burocratica dovuti alle stringenti leggi tedesche, ha avuto inizio nella primavera del 2020, e ora a distanza di due anni, la fabbrica ha iniziato la sua produzione a partire da Model Y, il SUV compatto elettrico che, cominciando con l'allestimento Performance, verrà commercializato per tutti i mercati Tesla europei.

tesla-gigafactory-berlin-brandeburg-2

Rinominata "Gigafactory Berlin-Brandenburg", la mega struttura deve il suo nome alla vicinanza con la capitale tedesca (da cui dista poco meno di 40 km) e dallo stato federato su cui sorge (il Brandeburgo). L'intero impianto, è composto da diverse unità produttive dislocate su un sito di 300 ettari per uno stabilimento totale di 227.000 mq, e si stima che una volta

Si stima che una volta tutte le aree della fabbrica saranno operative a pieno regime, al loro interno lavoreranno circa 12.000 dipendenti (attualmente sono circa 3000), impegnati nella produzione di automobili, celle di batterie, batterie, motori elettrici, parti in plastica, sedili, assali e altro. La Gigafactory Tesla in Germania, a detta dell'azienda dovrebbe essere in grado di produrre 500.000 vetture l'anno, e generare oltre 50 gigawattora (GWh) l'anno. Numeri che ne fanno il più sito produttivo di auto elettriche in Europa.

tesla-gigafactory-berlino-2

Moderna e sostenibile

Tra i fiori all'occhiello della Gigafactory Tesla in Germania, vi è quello di essere stata progettata con l'obiettivo di essere altamente sostenibile (anche in virtù delle leggi tedesche e delle proteste degli ambientalisti del Land del Brandeburgo). Proprio per questo motivo, Tesla ha messo in campo tutte le conoscenze apprese dalla costruzione delle sue altre Gigafactory, a Reno, in Nevada, e Shanghai, in Cina, così da cercare di al minimo l'impatto ambientale. Alcuni esempi sono il consumo di energia per ciascuna cella prodotta, che diminuirà del 70%, o il consumo di acqua, che per auto prodotta sarà inferiore alla media dell'industria. Anche l'uso di solventi nel reparto verniciatura verrà ridotto. 

Modello di produttività

La rapidità con cui è stata realizzazata la fabbrica Tesla, non è passata inosservata agli occhi dei tedeschi: Siegfried Russwurm, presidente della Federazione dell'industria tedesca (Bdi), ha elogiato lo sforzo produttivo di Tesla: "Il ritmo di Tesla dovrebbe servire da modello per i progetti di investimento in Germania", ha dichiarato in occasione dell'inaugurazione del nuovo stabilimento, aggiungendo che "le aziende industriali tedesche vorrebbero vedere questo tipo di supporto per ogni procedura di approvazione in tutti gli stati federali".

model-x-performance-tesla-gigafactory-europe-2

Consegnate le prime Model Y Performance

Come simbolo dell'inizio delle attività, Tesla da martedì 22 marzo ha iniziato la consegna delle prime auto prodotte presso la Gigafactory Berlin-Brandenburg: si tratta di 30 Model Y Performance, le prime in Europa. Prodotto in Germania, il SUV compatto 100% elettrico, ha fino a 514 km di autonomia (dati ciclo WLTP), accelera da 0 a 100 km/h in 3,7" ed è in grado di raggiungere una velocità massima di 250 km/h. In Italia viene venduto a partire da 68.990 euro con consegne a partire da aprile.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tesla apre la fabbrica di auto elettriche più grande d'Europa

Today è in caricamento