Martedì, 23 Luglio 2024
Prime condanne

Dieselgate, l'ex Ceo di Audi condannato a 1 anno e 9 mesi

Rupert Stadler, l'ex capo della casa dei quattro anelli condannato a scontare una pena con condizionale per lo scandalo sulle emissioni

In Germania arrivano le prime sentenze per il Dieselgate, lo scandalo legato alle emissioni truccate esploso a settembre 2015. Rupert Stadler, ex Ceo di Audi, è stato condannato a 1 anno e 9 mesi con la condizionale con l'accusa di frode.

Stadler non è considerato la mente che ha ordito il piano per manipolare le emissioni delle auto del gruppo Volkswagen, ad ogni modo, il suo ordine di impedire la vendita dei mezzi irregolari sarebbe stato troppo tardivo: secondo quanto scritto nel verdetto pronunciato dal tribunale di Monaco di Baviera, è ritenuto responsabile della vendita di 17.177 auto diesel manipolate e di danni per 41 milioni di euro. Grazie al patteggiamento, tuttavia, l'ex manager del marchio dei quattro anelli non sconterà un singolo giorno di carcere.

Dal suo arresto nel 2018 il manager teutonico è stato imputato in un processo durato oltre due anni e mezzo: pur professandosi inizialmente innocente, lo scorso maggio ha deciso di dichiararsi colpevole così da evitare il carcere. Nei suoi confronti è stata comminata anche una sanzione pecuniaria di 1,1 milioni di euro.

Stadler non è il solo interessato dalla decisione del tribunale bavarese: la sentenza è arrivata anche per altri due coimputati nel processo di Monaco, condannati anch'essi a una pena con la condizionale. Wolfgang Hatz, ex capo dei motori Audi e poi membro del consiglio di amministrazione Porsche (per cui l'accusa aveva chiesto una pena di 3 anni e 2 mesi di carcere senza condizionale), è stato condannato a 2 anni e a pagare 400mila euro di multa, mentre per l'ingegnere Giovanni Pamio la condanna è di 1 anno e 9 mesi e a una multa da 50mila euro. Entrambi hanno ammesso di aver manipolato i motori  in modo che le auto rispettassero le emissioni durante i test di laboratorio, ma non su strada. 

Per lo scandalo iniziato nel 2015, è in corso anche un altro procedimento giudiziario iniziato a Braunschweig a settembre del 2021 nei confronti di quattro manager di alto rango di Audi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieselgate, l'ex Ceo di Audi condannato a 1 anno e 9 mesi
Today è in caricamento