rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Notizie

Idea Peugeot, a Londra il concessionario più piccolo al mondo

È in una cabina telefonica, pronta ad essere fotografata (e condivisa) dai turisti. Ingegnosa Peugeot

La BT di Londra ha deciso di mettere in vendita 60 cabine telefoniche rosse, leK6 box, attrazione per i turisti, ma solitamente vandalizzate. Peugeot coglie l’occasione e in tempi di concessionarie virtuali torna nella realtà dei centri storici. E arriva sotto i riflettori.

Il modello, introdotto nel 1936 per commemorare il Silver Jubilee per l’incoronazione di King George V, fu disegnatodall’architetto Sir Giles Scott. Ancora oggi è uno dei simboli dell’Inghilterra. Quale migliore occasione per piazzarci un’insegna pubblicitaria? C’è chi ha fatto di più. In periodi di preventivi online e concessionarie virtuali, Peugeot, marchio che ormai non ha bisogno di tante presentazioni in carne ed ossa, ne ha acquistata per poter coinvolgere i passanti in una piccola esperienza brandizzata.

578786-5x2-lg-2

Mini concessionaria. Si entra nel micro spazio e da un iPad, poi, si può procedere con la configurazione delle auto, fino ad arrivare alla selezione del metodo di pagamento se già si è effettuato in precedenza un preventivo, o addirittura fare una permuta della propria vecchia auto. Ma anche prenotare un test-drive da un concessionario per provare fisicamente l’ultimo modello. Un’idea ingegnosa. Per capirci, Peugeot ha 1 milione e mezzo di vetture opzionate nel proprio database e nel piccolo salotto per l’attesa, dove si entra anche solo per curiosità, ci si può riposare continuare a smanettare tra allestimenti e motori e divertirsi tra le ultime novità. Non manca neppure il telefono per l’immancabile scatto ricordo con la redphone box 2.0.

La curiosità. La vendita ai privati delle cabine rosse per la prima volta si è tenuta negli anni 80. La svolta reale però è stata nel 2008: per lo più vandalizzate,con l’avvento della telefonia mobile, il lancio della campagna “Adopt a Kioskscheme” ha permesso che alcuni villaggi e comuni potessero “adottare” questi spazi per trasformarli in beni pubblici al costo simbolico di 1 sterlina. Alcuni comuni inglesi l’hanno trasformate in mini librerie, altre hanno un defibrillatore all’interno, mentre altri ancora le hanno prese rendendoli piccoli pub. Il prezzo di partenza quest’anno per le box londinesi da smaltire è stato di circa £1,950.Un prezzo subito salito con l’asta.

578785-16x9-lg-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idea Peugeot, a Londra il concessionario più piccolo al mondo

Today è in caricamento