Coronavirus: annullato il Salone di Ginevra 2020

La Svizzera impone un divieto di manifestazioni con più di 1000 persone fino al 15 marzo in via precauzionale: salta il celebre salone dell'auto elvetico svizzera

L'allarme legato alla diffusione del Coronavirus non risparmia neanche il settore automotive: è di poco fa la notizia dell'annullamento del Salone di Ginevra 2020 a causa del divieto imposto dal Consiglio federale svizzero per tutte le manifestazioni con più di 1.000 persone.

Immediatamente in vigore, la suddetta prescrizione sarà in vigore fino al 15 marzo 2020. L'inevitabile conseguenza è la cancellazione del celebre salone in cui vengono presentate le ultime novità del comparto automobilistico, la cui apertura era prevista il 5 marzo. La misura, secondo quanto riferito dai medi elvetici è stata presa di fronte al moltiplicarsi di persone contagiate da coronavirus nei diversi cantoni.

"D'accordo con i cantoni, il Consiglio federale ha deciso di impedire le grandi manifestazioni. A Ginevra, dunque, il Salone dell'Auto non si farà" scrive su Twitter Antonio Hodgers, presidente del consiglio di stato del cantone di Ginevra.

Salone di Ginevra 2020 annullato

Sul sito ufficiale del Geneva International Motor Show è comparso un comunicato che motiva l'annullamento dell'evento:

"La 90esima edizione del GIMS, che avrebbe dovuto accogliere i media dal prossimo lunedì e il pubblico in generale dal 5 al 15 marzo 2020, non avrà luogo. Questa decisione è stata deliberata dal Consiglio federale del 28 febbraio 2020 secondo cui nessun evento con più di 1.000 persone può avvenire fino al 15 marzo 2020. La decisione cade 3 giorni prima dell'apertura della mostra ai media.

Gli organizzatori accettano questa decisione: "Ci rammarichiamo per questa situazione, ma la salute di tutti i partecipanti e quella dei nostri espositori è la nostra priorità. Questo è un caso di forza maggiore e una perdita enorme per i produttori che hanno investito massicciamente nella loro presenza a Ginevra Tuttavia, siamo convinti che capiranno questa decisione", ha dichiarato Maurice Turrettini, Presidente del Foundation Board. Vorremmo ringraziare calorosamente tutti coloro che hanno preso parte all'organizzazione dell'edizione 2020 di GIMS.

Pochi giorni prima dell'apertura dell'evento, la costruzione degli stand era stata quasi completata. Una settimana fa, durante le conferenze stampa che annunciavano l'edizione 2020, non c'era nulla che potesse lasciar presagire che tale misura fosse necessaria. La situazione è cambiata con la comparsa delle prime malattie coronavirus confermate in Svizzera e l'ingiunzione del Consiglio federale del 28.02.2020. L'evento è cancellato a causa di questa decisione.

Nel frattempo, sarà ora necessario organizzare lo smantellamento dell'evento. Le conseguenze finanziarie per tutte le persone coinvolte nell'evento sono significative e dovranno essere valutate nelle prossime settimane. Una cosa è certa: i biglietti già acquistati per l'evento saranno rimborsati. Gli organizzatori ne comunicheranno al più presto, tramite il loro sito Web".

Nessun dubbio: quella che sarebbe stata la 90ª edizione della kermesse automobilistica tra le più celebri al mondo, non si farà, cancellata da una misura eccezionale volta a tutelare la salute pubblica. Continua il momento nero dei grandi saloni dell'auto, con un altro duro colpo dopo la notizia della cancellazione del Salone di Francoforte, dovuta alla scarsa affluenza e a un appeal non più ai livelli di un tempo.

Salone di Ginevra 2020: presentazioni virtuali

Nei giorni successivi all'annullamento del Salone di Ginevra gli organizzatori dell'evento hanno fatto sapere che alcune delle oltre 100 anteprime mondiali che erano previste per quest'edizione verranno mostrate con delle presentazioni virtuali per media e appassionati che potranno seguirle in diretta e anche on demand all'indirizzo https://www.gimsvirtualpressday.ch.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Coronavirus, dalla suola delle scarpe alle verdure: i chiarimenti dell'Iss

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, a Rimini guarisce anziano di 101 anni: è nato durante l'epidemia di spagnola

  • Coronavirus, lo stop dei benzinai: "Chiudiamo gli impianti: prima sulle autostrade, poi gli altri"

  • Coronavirus, Mattarella ha firmato il decreto: da oggi al via la nuova stretta, cosa cambia

Torna su
Today è in caricamento