Giovedì, 29 Ottobre 2020
Notizie

Milano AutoClassica, l’auto d’epoca diventa trend

Dal 24 al 26 novembre a Milano anteprime dalle case auto e affari tra oltre 2000 auto d’epoca

Milano AutoClassica, dal 24 al 26 novembre, è pronta ad esporre una straordinaria gamma di prodotti, per un valore stimato complessivo di oltre 2000 vetture e oltre 150 milioni di Euro. È  la mostra mercato per l’appassionato in cerca dell’affare, di un ricambio - ben 150 Aziende presenti per questo -  ma anche chi si avvicina alle vetture classiche per la prima volta grazie a un’offerta differenziata.

Aumenta il valore dell’auto classica

Il mercato delle auto d’epoca da qualche anno è un settore in crescita: chi ha puntato sulle automobili da collezione già un decennio fa ha fatto un grande affare: il collezionismo d’auto internazionale si sta affermando sempre più, come vero e proprio investimento. Il valore delle auto storiche è aumentato del 192% in soli due decenni (2006-2017) secondo la relazione recentemente stilata da AXA ART e ADEMY (Automotive Data Evaluation Market Yeld). Le auto “top-lot” (dal valore di almeno un milione di dollari) sono cresciuta del 25% rispetto al 2016, mentre le auto “small-cup” (valore inferiore ai 100.000 dollari) e le “middle-cap” (valore compreso tra i 100.000 dollari ed il milione di dollari) stanno aumentando pian piano, merito anche degli eventi di massa sul settore che catalizzano l’attenzione del pubblico.

Cosa vedere a Milano Autoclassica?

Su una superficie di 50mila metri quadrati a Milano AutoClassica da non  perdere sicuramente, la vetrina del Gruppo FCA: Abarth Classiche, Alfa Romeo, Fiat e Lancia di una volta si divideranno gli stand insieme ai modelli stradali più recenti. In sostanza vi ritroverete negli "Epic Journeys" del Gruppo, ossia nei viaggi avventurosi che portarono i brand a vincere con successo rally e raid mondiali: per fare un esempio, sotto i riflettori la Fiat Campagnola "Alger - Le Cap" del 1951, la 131 Diesel Abarth "London - Sydney" del 1977 e la 500 "Overland" del 2007; ma anche la Lancia Delta Integrale "Safari" del 1988 e l'Alfa Romeo Giulietta t.i. del 1957, vettura quest'ultima che partecipò alla rievocazione della Pechino - Parigi nel 2007. Per chi non l’ha ancora vista dal vivo anche l'Alfa Romeo Stelvio, il primo SUV lanciato dal brand e la Fiat 500 serie speciale dedicata al 60esimo anniversario.

In grande stile, ovviamente, Bentley, Lotus e McLaren. Propongono quattro anteprime nazionali da sogno, nello specifico: Bentley Continental GT; Lotus Exige V6 Sport 380 GP Edition, la vettura più veloce mai realizzata dal costruttore britannico - soli 20 esemplari al mondo -; Lotus Evora GT 430, la sua super car più potente; McLaren 570 Spider, la nuova cabrio, dotata del rinnovato 8 cilindri 3.8 litri biturbo da 570 cavalli. Inoltre, McLaren esporrà la 720 S, un’auto ad alte prestazioni grazie al 4.0 V8 biturbo che sprigiona 720 CV. Tra i marchi di lusso, infine, fa capolino anche Infiniti con Q30 e QX30, disponibili al test drive nello spazio esterno. Da non dimenticare, Lamborghini: tra gli stand porterà Aventador S; Huracán Performante e la Huracán Super Trofeo, direttamente da Imola, dove ha corso la Finale Mondiale del Lamborghini Super Trofeo 2017. Disponibili, inoltre, due vetture storiche, provenienti dal Museo: la Miura (1966) e il mitico fuoristrada Lamborghini LM002 (1986) il primo vero off-road dotato di potente motore V12 e trazione integrale presentato nel 1982.

Il motorsport a Milano Autoclassica

Per gli appassionati l’appuntamento con il motorsport classico è fissato al Classic Circuit Arena: un apposito circuito di 1,4 chilometri, dove si potrà assistere per tutti e tre i giorni al meglio del panorama italiano ed internazionale. Oltre ad una decina di monoposto e biposto, con ruote scoperte e non, presenzieranno anche alcune vetture di Formula Junior che hanno partecipato al Campionato Formula Class 2017.

Non solo. Verranno esibite in anteprima le vetture storiche che il 27 maggio 2018 disputeranno la dodicesima edizione della Coppa Città di Bergamo, rievocazione storica del GP di Bergamo: una parata di vetture che vanno dai primi anni ’50 alla fine degli anni ’80. Infine sabato 25 e domenica 26 ci sarà la quarta edizione dell’Hystoric Rally e la terza edizione del Trofeo Hystoric Speed. Domenica per chiudere, le Parate a cura del Club Cinquecentiamo (Club 500) e di BMW Club intratterranno gli ospiti.

Corso di regolarità gratuito, come partecipare

A Milano Autoclassica quest’anno si può prendere parte ad un corso di Regolarità dedicato a piloti neofiti o esperti: una sezione teorica ed una pratica. Il miglior equipaggio di ciascuna delle due giornate vincerà la partecipazione a una importante gara nazionale di Regolarità. L’iscrizione è gratuita: info su www.milanoautoclassica.com

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Milano AutoClassica, l’auto d’epoca diventa trend
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...