Giovedì, 29 Ottobre 2020

Suzuki: premiati i vincitori del concorso "Suzuki è Sport"

Giovedì 7 dicembre, al Motor Show di Bologna, si è svolto l’atto conclusivo del progetto solidale Suzuki è Sport, a favore delle associazioni sportive dilettantistiche di Calcio, Ciclismo e Sport del Ghiaccio

Lo stand Suzuki al Motor Show di Bologna ha fatto da cornice alle premiazioni del progetto solidale Suzuki è Sport, svoltesi giovedì 7 dicembre. Sul podio, allestito per l’occasione, si sono alternati i rappresentanti delle associazioni sportive dilettantistiche del mondo del calcio, del ciclismo e degli sport del ghiaccio, che hanno raccolto più voti nei due mesi in cui si è svolta l’iniziativa.

L’iniziativa è stata sostenuta attivamente dal Torino Football Club, di cui Suzuki è main sponsor, da FISG - Federazione Italiana Sport del Ghiaccio e da FCI-Federazione Ciclistica Italiana, delle quali la Casa di Hamamatsu è main partner.

In rappresentanza del Ciclismo, categoria che ha attivato il maggior numero di Associazioni, è intervenuto all’evento Davide Cassani, Commissario Tecnico della squadra nazionale di Ciclismo e testimonial d’eccezione, che ha consegnato ai premiati gli assegni delle donazioni.

Un successo clamoroso

L'iniziativa Suzuki è Sport si è chiusa con un successo clamoroso! Alla campagna web, che si è protratta dall’1 ottobre al 17 novembre scorsi, hanno, infatti, aderito ben 572 società sportive, sostenute con circa 250.000 click da 46.936 utenti registrati, che hanno caricato online 46.638 contenuti tra foto e video.

I vincitori

Il ciclismo è stato il movimento con più società partecipanti, ben 257. In una “volata” virtuale hanno vinto i pugliesi dell’ASD Polisportiva Cavallaro, che l’hanno spuntata sui toscani del Gruppo Sportivo Olimpia Valdarnese e sui laziali del Mountain Bike Club di Viterbo, tutti entusiasti di conoscere di persona una leggenda del pedale come Davide Cassani. “Ringrazio Suzuki per aver creduto nel ciclismo dilettantistico e giovanile,” ha dichiarato a margine della premiazione il Commissario Tecnico “perché da CT della Nazionale considero fondamentale la crescita dei giovani.”. Nella sezione calcio si sono iscritte 246 società, tra loro l’hanno spuntata i biellesi della Futuro Giovani Vilianensis, che si sono aggiudicati i 6.000 euro in palio per l’ASD prima classificata. “La nostra società è giovane e formata unicamente da bambini che iniziano la loro esperienza nel mondo del calcio” ha commentato la presidentessa Elisabetta Bertieri, che ha poi aggiunto: “Siamo molto attenti ad aspetti come la qualità e la professionalità del nostro staff. Questa somma ci darà ancora di più la possibilità di programmare l'attività sportiva dei nostri piccoli calciatori”. In seconda posizione la messinese USD Camaro 1969, a cui sono stati donati 4.000 Euro, mentre la Sant’Egidio Femminile se ne è aggiudicati 2.000, un aiuto concreto per il calcio femminile campano. Quanto al pattinaggio, sono andati in Lombardia il primo e il terzo premio, rispettivamente alle ASD Olimpia Club Como e Pattinaggio di Figura Chiavenna. Martina Zordan e Veronica Granato, giovani pattinatrici dell’ASD che ha conquistato il maggior numero di click hanno espresso il loro entusiasmo per l’iniziativa definendola “un’avventura al cardiopalma”. In seconda posizione sulle 69 squadre in lizza ha terminato invece la romana Sport Ghiaccio Mezzaluna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Suzuki: premiati i vincitori del concorso "Suzuki è Sport"
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...