Lunedì, 8 Marzo 2021

Così truccavano i quiz della patente: beccati e denunciati

E' successo a Padova durante la prova teorica per il conseguimento della licenza di guida: la truffa non è sfuggita all'esaminatore che ha chiamato i carabinieri

Due persone sono state denunciate per truffa aggravata a Padova, per aver cercato di imbrogliare ai quiz per ottenere la patente di guida. Come scrive PadovOggi due individui avevano ideato un ingegnoso stratagemma, occultando un piccolo auricolare bluetooth nelle cuffie usate per ascoltare il software che leggeva loro le domande, con una persona che dava loro suggerimenti al telefono. Il trucco, tuttavia, non è passato inosservato agli occhi di un attento funzionario che ha scoperto la truffa.

La ricostruzione dei fatti

Mercoledì 23 maggio i due candidati poi denunciati, due cittadini di nazionalità indiana, si sono presentati alla motorizzazione civile di Padova per sostenere l'esame teorico della patente, chiedendo di poter usare un file audio che leggesse le domande per capirle meglio. Un diritto previsto dal regolamento per gli stranieri. Una volta iniziata la prova d'esame, uno dei controllori addetti a vigilare sugli esaminandi si è reso conto che le cuffie avevano qualcosa di strano, come se oltre alla voce registrata del software ci fossero altre voci in sottofondo. Insospettito dagli strani rumori, l'esaminatore ha lasciato che tutti i presenti finissero il test, tenendo sempre d'occhio i due indiani e facendo chiamare i carabinieri. Una volta sul posto, i militari hanno scoperto la truffa e sequestrato quattro cellulari e due auricolari. Sono in corso indagini per scoprire chi fosse il suggeritore telefonico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Così truccavano i quiz della patente: beccati e denunciati

Today è in caricamento