Domenica, 1 Agosto 2021
Sicurezza

Capodanno a prova di etilometro: cinque consigli per brindare in sicurezza

La guida con tasso alcolemico superiore al consentito dalla legge viene punita con pene severe: alcuni consigli utili per evitare guai dopo i brindisi di buon anno

Foto di repertorio © ANSA

Capodanno è alle porte e come ogni anno sono moltissimi gli italiani che dopo aver brindato allo scoccare della mezzanotte si metteranno al volante per fare ritorno a casa al termine di una serata in compagnia.

Durante le feste, si sa, un brindisi tira l'altro, tuttavia, bisogna sempre ricordarsi di non esagerare. Guidare con il tasso alcolemico superiore al consentito, infatti, è severamente vietato dal Codice della Strada oltre ad essere punito con pene severe come la sospensione o il ritiro della patente.

I consueti accertamenti condotti dalle Forze dell'Ordine per verificare chi ha alzato troppo il gomito s'intensificano in occasione delle feste. Per non incappare in spiacevoli episodi fin dal primo dell'anno, il portale automobile.it, ha redatto un vademecum con alcuni aspetti da tenere bene a mente per chi guida. Interesse di app che permettono agli automobilisti di mettersi al volante solo se sicurissimi di non aver ecceduto con l'alcol.

Tasso alcolemico: qual è il limite consentito dalla legge

Per tasso alcolemico s'intende la concentrazione di etanolo presente nel sangue che attualmente ha un limite consentito di 0,5 g/litro, oltre il quale si commette un reato per guida 'in stato di ebbrezza'.

Guida in stato di ebbrezza: le sanzioni

Guidare in stato di ebbrezza comporta sanzioni e pene crescenti in base alla gravità e al livello di superamento del limite legale del tasso alcolemico consentito: chi viene fermato alla guida di una vettura in stato di ebbrezza con un tasso tra 0,5 e 0,8 g/l rischia un'ammenda da 500 a 2.000 euro e la sospensione della patente da 3 a 6 mesi; se l'esame del tasso alcolemico è invece tra 0,8 e 1,5 g/l si rischia una sanzione da 800 a 3.200 euro, l'arresto fino a 6 mesi e la sospensione patente da 6 mesi a 1 anno. Chi viene trovato alla guida con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, invece, va incontro a sanzioni ancor più pesanti: l'importo dell'ammenda varierà da un minimo di 1.500 a un massimo di 6.000 euro. Inoltre, la durata dell'arresto varierà da 6 mesi a un anno, la sospensione della patente potrà essere disposta per un periodo minimo di un anno fino a un massimo di due anni; è previsto anche il sequestro preventivo e la confisca del veicolo, salvo appartenga a persona estranea al reato. Le pene previste dal Codice della Strada raddoppiano se il conducente in stato di ebbrezza provoca un incidente stradale.

Alcoltest: le cose da sapere

La pratica di accertamento alcolimetrico viene eseguito per mezzo di uno strumento chiamato etilometro, un dispositivo in grado di misurare la quantità di alcol contenuta nell'aria espirata. L'esame deve essere ripetuto due volte, effettuando due misurazioni successive a distanza di 5 minuti l'una dall'altra. Il rifiuto di sottoporsi all'alcoltest è un reato punito con la perdita di 10 punti della patente di guida e con le stesse pene previste per chi guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l.

Tabella tasso alcolemico

Riuscire a capire dopo quanti bicchieri si rischia il superamento del limite legale consentito non è mai un'impresa semplice poiché il tasso alcolemico varia in base ad alcuni parametri come il sesso della persona, il peso, l'età, la gradazione degli alcolici ed altri fattori. Il Governo ha fornito delle tabelle puramente indicative che definiscono le quantità di alcol ingeribili per non superare il tasso alcolemico di 0,5. Solitamente si trovano affisse in pub, discoteche, ristoranti e i valori si riferiscono a un'assunzione di alcol effettuata entro 60-100 minuti. In tal modo, si dovrebbe essere in grado di comprendere se ci si può mettere al volante senza incorrere a pene o sanzioni.

App per misurare tasso alcolemico

Forse non tutti lo sanno ma da qualche tempo esistono delle app per dispositivi mobili utili a rilevare il tasso alcolemico. Una di queste è AlcoDroid, applicazione che consente di impostare il peso e aggiungere i vari alcolici consumati fornendo una stima dell'alcol nel sangue e l'ora in cui è possibile rimettersi alla guida. Altra risorsa è Sober app, che consente di impostare i propri parametri fisici e cosa si è bevuto (con la possibilità di selezionare ciò che si è consumato da una lista completa dei maggiori alcolici in commercio con relativo tasso alcolico). Infine segnaliamo anche l'app Etilometro, tra le poche app in lingua italiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno a prova di etilometro: cinque consigli per brindare in sicurezza

Today è in caricamento