Domenica, 25 Luglio 2021
Sicurezza

Airbag difettosi, General Motors richiama 2,5 milioni di auto

All'origine del richiamo ci sono gli airbag difettosi prodotti dalla giapponese Takata, accusati di esplodere all'improvviso seminando frammenti potenzialmente letali

Il gruppo General Motors deve richiamare più di 2,5 milioni di vetture per colpa di airbag difettosi in Cina. Lo ha deciso l'autorità cinese di controllo qualità: il maxi richiamo riguarda  13.500 Saab e Opel importate dall'Europa e 2,51 milioni di Chevrolet e Buick prodotte in loco, come scrive AdnKronos

All'origine del richiamo ci sono gli airbag difettosi prodotti dalla giapponese Takata, accusati di esplodere all'improvviso seminando frammenti potenzialmente letali: secondo le autorità statunitensi sarebbero già responsabili di almeno 11 morti. 

Quello di General Motors, assieme alla sua joint venture locale Shanghai GM, è solo l'ultimo richiamo in ordine di tempo legato ai prodotti Takata, che nella sola Cina ha già coinvolto 37 case costruttrici per un totale di più di 20 milioni di veicoli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Airbag difettosi, General Motors richiama 2,5 milioni di auto

Today è in caricamento