rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Sicurezza

Land Rover al fianco della Croce Rossa per contrastare gli effetti delle calamità

Dal 2013 la collaborazione fra Land Rover e Croce Rossa ha portato soccorso ad oltre un milione di persone

Le calamità naturali possono colpire senza preavviso; per questo motivo Land Rover e la Croce Rossa stanno aiutando le popolazioni residenti in zone sperdute a prepararsi per affrontare ogni eventualità. Questo supporto non è mai stato così importante come ora: il World Disaster Report 2018 stima infatti che 134 milioni di persone necessiteranno di assistenza umanitaria durante l'anno.

La relazione, compilata dalla Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, parla di terreni impervi, infrastrutture insufficienti, conflitti e catastrofi naturali che rendono difficile portare gli aiuti dove ve ne sia bisogno. In occasione della pubblicazione della relazione, Land Rover e la Croce Rossa hanno realizzato un video che illustra le conseguenze delle calamità naturali sulla vita delle popolazioni e gli interventi umanitari essenziali per soccorrere le comunità più isolate.

Land Rover finanzia un progetto di addestramento mirato alla preparazione di 55.000 persone appartenenti a comunità vulnerabili dello stato del Chiapas, Messico. Negli ultimi due anni, la Croce Rossa messicana ha percorso oltre 37.000 chilometri per raggiungere queste comunità che vivono in zone isolate. Dopo il terremoto del 2017 la Croce Rossa messicana ha potuto mobilitare 1.200 tecnici specializzati nella ricerca e soccorso e 31.000 volontari per partecipare alle operazioni di salvataggio e portare aiuto ad oltre un milione di persone.

Chris Thorp, Responsible Business Director di Jaguar Land Rover, aggiunge: "La partnership con la Croce Rossa ci consente di portare soccorso alle comunità più isolate, come quelle della regione del Chiapas, in Messico. La tecnologia e le capacità dei veicoli Land Rover permettono agli operatori di raggiungere anche le località più remote e di affrontare i terreni più ostici del mondo". Alexander Matheou, Executive Director of International della Croce Rossa britannica dichiara: "Milioni di persone nel mondo sono in crisi e necessitano urgentemente di aiuti umanitari. Nel decennio passato i terremoti hanno causato più di 350.000 vittime e il recente disastro in Indonesia ha lasciato una scia di distruzione, mettendo in luce l'importanza del nostro impegno umanitario. Questi eventi sono davvero devastanti. Grazie alla partnership con Land Rover possiamo raggiungere le zone più inaccessibili e sostenere le popolazioni vulnerabili in tutto il mondo. Il nostro comune lavoro continuerà a preparare le comunità ad affrontare e superare le calamità naturali".

Jessica Lara, coordinatrice del programma Chiapas, conferma: "Lavorare con comunità lontane è una grande sfida. Incontriamo popolazioni differenti e con diverse culture, e dobbiamo ogni volta conquistare la loro fiducia. Il terremoto è stato uno dei fattori che ci ha consentito di introdurci in queste comunità, che oggi comprendono quanto sono esposte a calamità come queste, che possono colpire in qualsiasi momento".

La partnership fra Land Rover e la Croce Rossa è attiva da oltre 60 anni e dal 2013 ha raccolto oltre 12,8 milioni di dollari per i bisognosi, finanziando 18 progetti umanitari in 25 diversi Paesi. Per maggiori informazioni su Land Rover e Croce Rossa visitate il sito: https://media.ifrc.org/ifrc/land-rover/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Land Rover al fianco della Croce Rossa per contrastare gli effetti delle calamità

Today è in caricamento