Venerdì, 5 Marzo 2021

Parabrezza ghiacciato: consigli utili per risolvere il problema

Un inconveniente molto diffuso nella stagione invernale: alcuni consigli utili per risparmiare tempo prezioso e fatica

foto © Ansa

Durante la stagione invernale, specie per chi abita nelle zone più fredde e non dispone di un posto auto al coperto, non è raro trovarsi a fare i conti col fastidioso problema del parabrezza ghiacciato. Un inconveniente che può causare fastidiose perdite di tempo, in particolare se si ha fretta di andare a lavoro. Scopriamo i metodi più efficaci e rapidi per liberare il parabrezza dell'auto dal ghiaccio.

Il classico raschietto

Il buon vecchio raschietto per il ghiaccio costituisce senza dubbio la soluzione più diffusa (e anche economica) per liberare il parabrezza dal gelo. Pratico e maneggevole, si può conservare tranquillamente in macchina e utilizzarlo all'occorrenza. Di facile reperibilità nei negozi di accessori per auto e nei supermercati più forniti, è dotato di una fascia di gomma per evitare di lasciare segni sul lunotto. L'unico svantaggio è che l'operazione di raschiamento può richiedere più di qualche minuto.

Spray anti-gelo

La soluzione commerciale è comprare uno spray anti-gelo specializzato. In commercio se ne trovano tanti e di diverse marche con un prezzo compreso tra i 4 e i 15€. Il vantaggio è quello di risolvere rapidamente il problema del ghiaccio sul parabrezza (e nel caso dei prodotti più efficaci addirittura di prevenirlo), mentre 'inconveniente legato a questi tipi di spray è la loro scarsa durata.

Rimedio "fai da te"

Esiste anche un rimedio 'casalingo' per sbrinare il parabrezza: mescolando due parti di alcool con una parte di acqua in un flacone con spruzzino, è possibile ottenere un'efficace miscela scongelante dall'effetto immediato. Affinché esso agisca, infatti, è sufficiente spruzzare la soluzione sul vetro. Tutto ciò è possibile poiché l'alcool congela molto più lentamente rispetto all'acqua, motivo per cui si può tranquillamente lasciare il flacone spray nel veicolo senza rischiare che esso si congeli.

Cosa NON fare per sbrinare il parabrezza

Il metodo più inefficace è sicuramente quello del riscaldamento dell'auto. Innanzitutto richiede tempo perché il motore deve essere acceso già da diversi minuti prima, in più molto spesso l’aria non raggiunge l'intera ampiezza del parabrezza. Da evitare più di ogni altra cosa è invece l'utilizzo di acqua calda, in quanto lo shock termico potrebbe addirittura determinare lo scoppio del parabrezza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parabrezza ghiacciato: consigli utili per risolvere il problema

Today è in caricamento