Domenica, 21 Luglio 2024
Sicurezza

Rc Auto, novità per unioni civili e conviventi: potranno scegliere la classe di merito

L'Ivass, l’associazione delle compagnie assicuratrici ha modificato il regolamento bonus-malus: ecco cosa cambia

Adesso anche per le unioni civili e i conviventi sarà possibile scegliere la classe di merito meno cara per l'Rc Auto. Cambia così il regolamento bonus-malus dell’Ivass, l’associazione delle compagnie assicuratrici, che ha ufficializzato questa novità attraverso un documento ufficiale. Dal 2018 il beneficio di scegliere in famiglia la classe di merito dell'Rc Auto verrà esteso anche alle unioni civili e ai conviventi di fatto. 

Rc Auto: 1,6 milioni di italiani pagheranno di più nel 2018

Rc Auto, classe di merito per unioni civili e conviventi: cosa cambia

Fino ad oggi, grazie alla legge Bersani del 2007, la moglie o il figlio neopatentato, poteva scegliere la classe di merito del marito (o del padre) per pagare un premio assicurativo meno caro. Questa legge era stata inserita 11 anni fa per evitare il salasso per i 18enni che, appena presa la patente, venivano inseriti automaticamente nelle classi più care. Adesso la possibilità di scegliere la classe di merito per l'Rc Auto è a beneficio anche delle coppie che convivono o delle famiglie regolate delle unioni civili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rc Auto, novità per unioni civili e conviventi: potranno scegliere la classe di merito
Today è in caricamento