rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Lavoro

Caridi, 'Inps sempre più ente di welfare, innovazione e inclusione con utente al centro'


Roma, 20 dic. (Adnkronos/Labitalia) - "Tre anni fa c'è stata la pandemia, il Paese è cambiato ed è cambiato anche l'Inps. All'Inps il Paese ha chiesto di supportare il Paese e l'Inps ha risposto e credo che sia stato all'altezza. Adesso il Paese ci chiede di attuare e realizzare le politiche di welfare del governo. L'Inps si sta trasformando come ente di welfare ma per rendere operativo ciò si deve dare concretezza alle nostre parole chiave: inclusione e innovazione con l'utente al centro". Lo ha detto il direttore generale dell'Inps, Vincenzo Caridi, aprendo il convegno 'Dialogo sui progetti Inps. Cosa abbiamo fatto e cosa ci resta da fare' tenutosi a Palazzo Wedekind a Roma, al qule ha partecipato il ministro del Lavoro, Marina Calderone.


"Stiamo puntando -ha continuato- sulla riprogettazione dei servizi, solo così possiamo dare concretezza. E la capacità progettuale dell'Istituto non si esaurisce con i progetti del Pnrr. L'inclusione significa anche aprirsi. Quello che possiamo promettere al ministro è che l'Inps va nella direzione di garantire servizi digitali che avvicinano i cittadini. Da una parte l'innovazione, dall'altra l'inclusione", ha continuato Caridi.


Per Caridi, "l'intelligenza artificiale e l'innovazione tecnologica" sono fondamentali e "stiamo operando un processo di trasformazione culturale per mettere al centro di tutte le nostre operazioni l'utilità per l'utente", ha concluso.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caridi, 'Inps sempre più ente di welfare, innovazione e inclusione con utente al centro'

Today è in caricamento