Mercoledì, 21 Aprile 2021

Coronavirus: Innovaway, comunicazione e fiducia base smart working


Roma, 17 apr. (Adnkronos/Labitalia) - "Il Covid-19 ha mostrato al mondo delle imprese l'importanza di un approccio agile, flessibile e la necessità di adottare una cultura gestionale differente. In Innovaway cerchiamo da sempre di avere questa cultura gestionale e un approccio agile al servizio dei nostri clienti e questo ci ha aiutato ad affrontare in maniera accelerata e con lucidità il cambiamento. Siamo riusciti a portare tutta la nostra organizzazione, più di mille dipendenti, in smart working in tempi molto rapidi: dalla delivery itsm e factory it distribuite sulle diverse sedi di Milano, Torino, Roma, Napoli e quella in Albania a Tirana, alle market unit, alle funzioni di staff". Lo dichiara, in un'intervista all'Adnkronos/Labitalia, il direttore generale di Innovaway Antonio Burinato.


"La nostra infrastruttura tecnologica - spiega - ridondata e in alta affidabilità, è stata la base che ci ha consentito di attuare subito il cambiamento, ma il vero successo è stato quello di essere riusciti ad applicare velocemente un modello organizzativo basato su governance di processo, strumenti di condivisione e comunicazione fluida e costante, azioni di leadership con un approccio di fiducia verso i team e azioni di change management. Si tratta - sottolinea Burinato - di una modalità operativa di lavoro che era già insita in alcune aree, come ad esempio la Factory IT, ma è stata recepita agevolmente da gran parte di tutti i colleghi, grazie al lavoro di formazione e coinvolgimento da parte dei manager e team leader. Altro aspetto importante, siamo riusciti ad assicurare continuità dei servizi e mantenimento dei nostri standard per i nostri clienti, dimostrando anche che gran parte delle attività possono essere gestite da remoto e questo modello operativo potrà continuare a funzionare anche in futuro".


"Per il lavoratore - fa notare - ci sono molti vantaggi: miglior bilanciamento casa - lavoro, più tempo per se stessi, meno stress e meno spese extra associate agli spostamenti. D'altra parte - aggiunge - vanno adottate regole comportamentali perché l'ambiente lavorativo è lo stesso dell'ambiente casalingo, c'è un minore contatto reale con le persone". Per le aziende, "ci sono opportunità di maggiore flessibilità. E' però fondamentale adottare il corretto approccio culturale e modello organizzativo, mantenendo l'integrazione con i colleghi anche se non sempre presenti in ufficio. Non dimentichiamo i vantaggi per l'ambiente, grazie alla riduzione del traffico per motivi di lavoro".




Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: Innovaway, comunicazione e fiducia base smart working

Today è in caricamento