Sabato, 16 Ottobre 2021
Lavoro

Coronavirus: tecnologia Laserwall a supporto anziani e buon vicinato


Roma, 15 apr. (Adnkronos/Labitalia) - Laserwall, la tecnologia italiana che permette di scoprire le opportunità del proprio quartiere attraverso una bacheca digitale interattiva e un'app dedicata, da sempre promuove il buon vicinato e, in questo momento di difficoltà e incertezza per tutto il Paese, mette a disposizione la propria tecnologia a chiunque voglia aiutare persone anziane e fragili che devono uscire di casa il meno possibile. In primo luogo, Laserwall ha lanciato la campagna solidale 'Vicini di chi ha bisogno - Solidarietà e aiuto' visibile su tutte le bacheche attive a Milano e Roma: in questo periodo di sconvolgimento della propria quotidianità, anche i piccoli gesti tra vicini di casa assumono un significato importante, soprattutto per le persone anziane.


Chiunque voglia aiutare i propri vicini di casa impossibilitati a uscire può scrivere una mail all'indirizzo aiuta@laserwall.it o chiamare il numero 02 80897772. Comunicando i propri dati e i riferimenti del palazzo in cui si abita, Laserwall pubblicherà sulla bacheca digitale e sull'app la disponibilità dei singoli inquilini a uscire di casa per fare la spesa o per piccole commissioni.


Inoltre, le bacheche Laserwall dislocate a Milano e Roma mostreranno i banner di Ugo, la piattaforma che offre servizi gratuiti per over 65 e persone impossibilitate a uscire di casa. Ugo mette a disposizione la propria rete di oltre 300 operatori per gestire la quotidianità dei cittadini più fragili e offrire gratuitamente gli strumenti per non esporsi a rischi. Gli operatori Ugo, formati per erogare i servizi in linea con le direttive sanitarie vigenti, si faranno carico di commissioni semplici ma essenziali come fare la spesa, andare in farmacia, ritirare una ricetta, pagare le bollette o portare fuori il cane.


"Mai come in questo momento le comunità di quartiere sono importanti per far sì che le persone anziane o più fragili possano vivere questa situazione nel modo più sereno possibile. Siamo orgogliosi che la tecnologia Laserwall possa offrire un aiuto concreto alla comunità e stiamo già ricevendo i primi messaggi di inquilini pronti a mettere a disposizione il proprio tempo per i vicini di casa in difficoltà", commenta Salvatore Dolce, founder e Ceo di Laserwall.


Inoltre, Laserwall ha avviato una collaborazione con FrescoFrigo, startup italiana nata con l'idea di sviluppare un nuovo concetto di retail di 1 metro quadro accessibile 24/7. Grazie a questa partnership, FrescoFrigo ha effettuato la prima installazione in un complesso residenziale, presso il Social Village Cascina Merlata: un moderno e tecnologico complesso residenziale situato a nord-ovest di Milano, dove Laserwall è già presente dal 2018 con 7 bacheche digitali. Il servizio è stato attivato con il posizionamento di 5 FrescoFrigo, pronti a soddisfare le esigenze delle oltre 900 persone residenti nei 397 appartamenti del complesso. L'idea, particolarmente utile in questo periodo di emergenza Coronavirus, è di ricreare un vero e proprio retail, compatto e ben assortito, che permetta agli inquilini di acquistare generi alimentari senza dover uscire dal proprio complesso residenziale. L'assortimento presente all'interno dei FrescoFrigo prevede un product mix che spazia da piatti pronti e frullati a frutta, verdura, bevande, salumi, formaggi e ingredienti di base come uova, latte, farina e pane.


"La collaborazione con FrescoFrigo - commenta Salvatore Dolce - arriva in un momento importante: l'emergenza Coronavirus impone a tutti di uscire di casa solo per vere necessità. Laserwall pone particolare attenzione ai servizi in grado di semplificare e migliorare la vita di quartiere e, soprattutto in questo frangente, offrire un assortimento alimentare così vario all'interno di un complesso residenziale può fare davvero la differenza".



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: tecnologia Laserwall a supporto anziani e buon vicinato

Today è in caricamento