Domenica, 13 Giugno 2021
Lavoro

Covid Italia, Zega (Codere): "Preoccupati da indicazioni Cts, confidiamo in mediazione Regioni"

Covid Italia, Zega (Codere): "Preoccupati da indicazioni Cts, confidiamo in mediazione Regioni"

Roma, 28 mag. (Labitalia) - "Le indicazioni fornite dal Cts rispetto alle linee guida delle Regioni per la riapertura delle attività economiche e ricreative preoccupano soprattutto per la previsione 'per tutte le attività, soprattutto laddove si punta progressivamente alla saturazione dei posti disponibili, e per tutti i lavoratori che non possono mantenere il distanziamento interpersonale previsto, bisogna considerare il possesso di uno dei requisiti per il green certificate'". Lo afferma Marco Zega direttore amministrativo e finanziario di Codere Italia.


"Anche alla luce - spiega - delle mutate condizioni epidemiologiche, confidiamo nel ruolo delle Regioni di mediare rispetto a tale indicazione onde consentire al ministero della Salute di varare un'ordinanza che nel rendere effettive le linee guida consenta, al contempo, di contenere al meglio il rischio contagio e la ripartenza delle nostre attività".


"Al netto di quanto sopra - avverte - dando seguito alle indicazioni governative in merito alle misure di sicurezza da adottare per consentire il riavvio delle attività, le nostre aziende hanno definito, fin dalla primavera 2020, severi protocolli di prevenzione dal rischio Covid. Siamo perfettamente allineati alle previsioni contenute nelle linee guida delle Regioni. Purtroppo, l'inserimento ad opera del Cts del possesso di uno dei requisiti per il green certificate renderebbe il protocollo di difficile implementazione e di dubbia legittimità".


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid Italia, Zega (Codere): "Preoccupati da indicazioni Cts, confidiamo in mediazione Regioni"

Today è in caricamento