Design 4.0: nascono le nuove professioni della Digital Fabrication 4.0

L’Istituto Numen ha sviluppato corsi di formazione riguardanti l’area 'Design 4.0'

Design 4.0: nascono le nuove professioni della Digital Fabrication 4.0

Roma, 27 ago. (Labitalia) - Sempre più in un periodo di Digital Fabrication come quello attuale, i futuri designer 4.0, specializzati in progettazione e sviluppo di prodotti, devono essere in grado di realizzare e gestire la definizione del concept, lo sviluppo e la sua rappresentazione. Seguendo queste indicazioni, l’Istituto Numen ha sviluppato corsi di formazione riguardanti proprio l’area 'Design 4.0': una scelta per formare i futuri designer 4.0 specializzati in progettazione e sviluppo di prodotti, con l’obiettivo di porre maggiore attenzione all’acquisizione delle competenze digitali attraverso l’utilizzo di software avanzati di modellazione 3D e di fabbricazione digitale.


L’intreccio tra il settore del design e l’applicazione delle nuove tecnologie 4.0 (modellazione e stampa 3d) richiede l’acquisizione di competenze ampie e diversificate soprattutto nel campo Modellazione 3D attraverso l’utilizzo di software avanzati. Grazie alla modellazione 3D e l’utilizzo di stampanti 3D di tipologie diverse e taglio laser oggi è possibile realizzare qualsiasi prototipo o prodotto finito.


“Progettare - sottolinea Salvo Trovato, General Manager di Istituto Numen - significa affrontare la complessità del processo creativo e di sviluppo, prendendo in esame l’intero ciclo di vita secondo logiche sostenibili e modalità di consumo. In questo senso il mondo della Digital Fabrication sta dando un contributo importante in questo particolare momento storico. Per questo i nostri nuovi corsi sono stati progettati per incrementare e consolidare le prospettive professionali, di coloro che considerano la competenza e l’aggiornamento un valore indispensabile per la propria professionalità”.


L’ausilio di questa tecnologia ha creato una rivoluzione nel campo lavorativo dando vita a nuove professioni o nuove visioni in grado di realizzare i più innovativi prodotti di design. L’Istituto Numen nasce per rispondere a questa esigenza sempre più crescente di figure professionali specializzate nella Digital Fabrication e Visual Art nell’Industry 4.0.


Ad esempio, il Designer Accessories. Questa figura ha competenze di progettazione manuale, di pari passo con le innovative tecniche di prototipazione. Ha inoltre sviluppato una profonda sensibilità estetica e acquisito una solida cultura nell’ambito del Design degli accessori e della Digital Fabrication ed è in grado di affiancare le figure come il Product Manager senior aziendale, gli stilisti e gli sviluppatori del prodotto in vari settori come per quello dei gioielli, dove l’artigiano tradizionale incontra le nuove tecnologie per superare le barriere della forma e realizzare sia gioielli classici che assolutamente innovativi. Oppure attraverso la conoscenza dei metodi di progettazione cad, tramite il software Rhinoceros e le stampanti 3d, per la realizzazione di gioielli unici.


Il tutto fino al light design che unisce il design, le arti visive, le conoscenze e le competenze tecniche necessarie a sviluppare lampade, o più in generale oggetti tridimensionali, con forme ricercate e pattern personalizzati tramite algoritmi e metodi di fabbricazione digitale. Alla professione del Visual Merchandising che sta subendo profondi cambiamenti relativi alla nuova identità del fashion luxury system: con i clienti di oggi, occorre proporre non più 'merce, capi di abbigliamento' ma vere e proprie emozioni, in grado di presentare uno scenario intorno al prodotto e farne parte. Progettare una window’s installation oggi è sinonimo di sinergie tra elementi fisici più 'tradizionali' e 'nuove tecnologie' che danno anche solo al manichino un nuovo volto, innovativo.


C'è poi il Furniture Design. Si tratta di una professione che esperienza completa nell’ambito della progettazione dell’oggetto di arredamento. Dall’individuazione dell’idea progettuale, allo sviluppo attraverso tecniche di rappresentazione 2D e 3D, realizzazione di prototipi tramite stampanti 3D, controllo e correzione del progetto per essere infine comunicato all’utente finale. L’oggetto di arredamento dovrà essere progettato avendo cura che sia funzionale, attuale e rispondente alle esigenze della produzione industriale e inserito correttamente all’interno dello spazio abitativo.


Infine, il Fashion Eyewear Design & 3D Modeling. Gli occhiali rappresentano da sempre uno straordinario oggetto di culto. Un accessorio unico, in grado di affascinare intere generazioni, adeguandosi funzionalmente ai diversi contesti e ai diversi stili di vita. La figura del progettista d’occhiali nasce dalla necessità del mercato in continua evoluzione nel settore accessori moda. Il designer nella progettazione d’occhiali deve avere competenze di progettazione, tecniche, di Modellazione 3D e metodologie tecnico-pratiche per lo sviluppo e la realizzazione di prototipi mediante le stampanti 3D. Per la progettazione e la realizzazione di occhiali adatti alle occasioni e alle esigenze più diverse.


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Mappa contagiati coronavirus in Europa per 100mila abitanti, Italia in coda

  • Clima, agosto 2020 quarto più caldo

  • VivoGreen, primo negozio senza casse in Italia, Nexi partner del progetto

  • Ricerca: scoperto nell'ambra spermatozoo più vecchio del mondo

  • Superbonus 110%, come sfruttare al massimo i vantaggi

Torna su
Today è in caricamento