Food: Premio Marietta 2019 a Giuseppe Bonometti


Roma, 25 giu. (Labitalia) - E’ di Brescia, Flero per la precisione, il 'Marietta 2019'. Giuseppe Bonometti con il piatto 'Mereconde non mareconde' ha stregato la giuria artusiana e conquistato l’ambito premio di 1.000 euro messo in palio da Conad Superstore Giardino di Forlimpopoli. A leggere il verdetto la presidente della giuria, Verdiana Gordini, presidente dell’Associazione delle Mariette: “Non è stato semplice scegliere, ci siamo trovati davanti a 5 piatti di alto livello nell’esecuzione e nel legame con il Manuale dell’Artusi. Abbiamo premiato il piatto di Bonometti per il rispetto della tradizione, per il grande equilibrio e per la piacevolezza della degustazione”.


A premiare Bonometti domenica sera (23 giugno) a Casa Artusi Mario Mezzanotte di Conad, che ha ribadito il sostegno all’iniziativa: “Siamo e stiamo nel territorio, un premio di questo tipo non può che avere il nostro appoggio”.


“Conosco Artusi - ha detto il vincitore - da 22 anni, quando comprai il primo libro. Mi sono innamorato dei suoi aneddoti, del suo linguaggio, delle sue ricette. Pensare di vincere un premio qui, laddove Artusi è nato, mi pare un sogno. Se solo qualche settimana fa me lo avessero raccontato non ci avrei creduto. La mia passione per la cucina? Nella notte dei tempi, quando mia mamma mi faceva vedere come si preparavano le pietanze. Oggi, che sono in pensione, mi diletto, e proprio a lei, scomparsa 30 anni fa, dedico questo premio”.


La serata è proseguita con la consegna dei Premi Marietta ad Honorem. A premiare Maurizio Camilletti e Rosella Reali, storici tegliai di Montetiffi, è stata l’assessore all’Ambiente e Protezione civile della regione Emilia-Romagna, Paola Gazzolo: “In un luogo d’eccellenza come Casa Artusi, premiamo una grande eccellenza dell’artigianato dalla lunga storia alle spalle”. E sempre sulla storia della sua professione si è soffermato Camilletti: “Dedico questo premio a tutti i coloro che ci hanno preceduto nei decenni, artigiani di cui noi oggi continuiamo la tradizione”. Presenti in sala anche il sindaco di Sogliano, Quintino Sabatini, e di Montiano, Fabio Molari.


A seguire la premiazione al giornalista Carlo Cambi che ha annunciato una grande novità in televisione: “Da settembre alla 'Prova del cuoco' su Rai 1 partirà una rubrica settimanale dedicata all’Artusi, raccontata insieme a Luisanna Messeri”. A premiare il giornalista, il sindaco Milena Garavini e la presidente di Casa Artusi, Laila Tentoni. “In Cambi - ha detto il sindaco - c’è curiosità, passione e coraggio: tutte doti fondamentali quando si parla di cucina e cultura gastronomica”.


“Carlo sostiene da sempre con ostinata coerenza la cucina di casa e questo ci aiuta ad affrontare il prossimo anno il bicentenario artusiano”, ha detto la Presidente di Casa Artusi. A entrambi gli Honorem è stata consegnata una scultura raffigurante Pellegrino Artusi, realizzata dall’artista di Arezzo Pasquale Marzelli.



Potrebbe interessarti

  • Sanità: Usa, batterio carnivoro uccide un uomo dopo bagni al mare

  • Sanità: al S.Camillo Roma kit prima necessità per ricoveri fuori programma

  • Farmaci: alert Aifa, in Italia 4 farmaci con confezioni falsificate

  • Salute: tetano, da ruggine 'colpevole' a contagio le fake news più diffuse

I più letti della settimana

  • Sanità: Usa, batterio carnivoro uccide un uomo dopo bagni al mare

  • Salute: Di Giannantonio su tremori Merkel, '5 possibili cause'

  • Arriva il 'fashion renting', noleggio vestiti griffati esplode anche in Italia

  • Pediatra: "Casi di febbre improvvisa da canicola"

  • Caldo: effetto Natsubate mette ko milioni di italiani, i cibi 'antidoto'

Torna su
Today è in caricamento