Gruppo Radici, carica virale Covid-19 abbattuta quasi al 100% da prodotti pavimentazione tessile


Bergamo, 11 set. (Labitalia) - Radici Pietro industries & brands spa, attiva nel settore della pavimentazione tessile di alta gamma e lusso, specializzata nella produzione e distribuzione di rivestimenti tessili di alto contenuto tecnologico con elevato grado di personalizzazione ed erba artificiale per utilizzo sportivo e decorativo, comunica di aver ottenuto, nell’ambito delle attività di ricerca e sviluppo di soluzioni innovative di prodotti, da un primario laboratorio accreditato ISO 17025 un rapporto scientifico, che attesta la capacità della società di produrre e offrire, a seguito di specifici trattamenti, prodotti di pavimentazione tessile ottenuti da fibra naturale e sintetica in grado di potere ridurre, rispettivamente del 99,9% e del 99,4%, la carica virale del Covid-19.


Detto risultato è stato possibile grazie anche alla collaborazione del suddetto laboratorio con l’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, che ha fornito il ceppo virale inoculato sui prodotti della società. I prodotti che saranno realizzati nel sito produttivo di Cazzano S. Andrea (Bergamo) con questa innovazione di processo consentiranno alla società di abbattere del 99,9% anche la presenza di eventuali altri batteri presenti nella pavimentazione tessile.


L’amministratore delegato Ivan Palazzi commenta: “siamo orgogliosi di potere offrire al mercato una ulteriore soluzione che può migliorare la qualità della vita e coglie una concreta e attuale esigenza che preserva la salute e la sicurezza in tutti gli ambienti".


"Siamo ancora più orgogliosi di questo risultato - precisa - in quanto questa soluzione è nata in territori, quale la Valle Seriana e la provincia di Bergamo, fortemente colpiti dalla pandemia causata dal Covid-19, e questo dimostra ancora una volta la capacità della società e del locale tessuto imprenditoriale di potere reagire con energia alla emergenza".


"Il nostro orgoglio - spiega - nasce anche dalla circostanza che, a quanto ci risulta, siamo i primi produttori di pavimentazione tessile nel mondo ad avere ottenuto da un primario laboratorio indipendente ed accreditato tale rapporto scientifico".


"Siamo confidenti - aggiunge Ivan Palazzi - che anche il mercato riconoscerà, già a partire dai prossimi mesi, questa nostra ulteriore innovazione, che persegue e soddisfa una crescente domanda di prodotti che tutelino la sicurezza e la salute salvaguardando il design e la personalizzazione. Questa innovazione di prodotto garantisce anche un maggior abbattimento di eventuali batteri e si inserisce, altresì, in un percorso già avviato da anni dalla società, finalizzato ad offrire al mercato soluzioni a basso impatto ambientale".


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Ricerca: scoperto nell'ambra spermatozoo più vecchio del mondo

  • Superbonus 110%, come sfruttare al massimo i vantaggi

  • Covid, vaccino spray: in arrivo il test

Torna su
Today è in caricamento