Martedì, 19 Ottobre 2021
Lavoro

Ict: 'Impactscool' inaugura 'Future immersion', per manager e imprenditori


Roma, 19 feb. (Labitalia) - Acquisire un metodo critico e innovativo per affrontare oggi le sfide dei prossimi 30 anni, tecnologiche e non solo, che stanno rivoluzionando la nostra società e il mondo del lavoro per trasformarli in punti di forza della propria attività business: 'Impactscool', prima impresa italiana che si occupa di ricerca, consulenza e formazione sui futures critical thinking, inaugura per professionisti, manager, c-level e imprenditori Future Immersion, un esclusivo executive program previsto a Milano da aprile 2020.


Intelligenza artificiale, cambiamenti climatici, sociologia, filosofia, biotech, economia, robotica, diritto, data science, fintech e blockchain sono alcune delle materie di Future Immersion, che così, attraverso un approccio multidisciplinare che unisce tecnologia, imprenditorialità e scienze umane, regala ai suoi partecipanti una visione a lungo termine, dai 10 ai 30 anni, che permetterà loro di prendere decisioni lungimiranti perché informate, consapevoli e responsabili.


Vengono sviluppati inoltre competenze trasversali fondamentali come design thinking, immaginazione e processi di creatività e innovazione, metodi di foresight già utilizzati dai grandi esperti e visionari, la cosiddetta Future Literacy (l'abilità di comprendere meglio il ruolo che il futuro avrà nelle azioni e nei pensieri) e nuovi modelli di business che si stanno sviluppando e si svilupperanno in futuro. Future Immersion di Impactscool permette così di identificare e analizzare i segnali di cambiamento nel presente attraverso modelli di scenari futuri, creando una strategia vincente personale per il proprio business.


Future Immersion si svolge a Milano in lingua italiana per 8 ore al giorno, dalle 8 alle 18, per un massimo di 30 iscritti a classe. Al momento sono previste 4 classi: la prima il 15 e il 16 aprile, mentre le seguenti il 12 e il 13 giugno, il 9 e il 10 ottobre e il 6 e il 7 novembre. L'executive program si rivolge a professionisti con almeno 4 anni di esperienza lavorativa. Ideatore e direttore dell'executive program è Andrea Dusi, presidente e co-founder di Impactscool e membro della fondazione di Al Gore 'Climate Reality Project'.


Fra i docenti, oltre a lui, anche la ceo e co-founder di Impactscool Cristina Pozzi, unica italiana scelta dal World economic forum come Young Global Leader 2019-2024. Insieme a loro, si alterneranno professionisti ed esperti di robotica, intelligenza artificiale, blockchain e altre tecnologie emergenti.


"Acquisire la capacità di guardare nel futuro -afferma Dusi- è una competenza essenziale per competere nel mondo sempre più veloce, interconnesso e competitivo. Non si tratta di arti magiche o divinatorie, ma di tecniche collaudate per imparare a capire, ancor prima che diventino tendenze, i segnali che il futuro ci manda, a livello tecnologico, sociale, demografico, politico e imparare a creare diversi scenari che guidino poi la propria azienda o la propria organizzazione nel migliore dei futuri possibili. Questi corsi executive si inseriscono in questo approccio, ossia considerare il futuro come qualcosa che possiamo creare e modellare insieme, piuttosto che come qualcosa di già deciso e predeterminato". Il costo per partecipare a Future Immersion è di 1.000 euro iva inclusa - 699 euro per chi si iscrive entro il 30 marzo - e comprende il pranzo, i materiali didattici e l'accesso al corso online 'Tecnologie emergenti e futuro'.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ict: 'Impactscool' inaugura 'Future immersion', per manager e imprenditori

Today è in caricamento