rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Lavoro

Ieg, dalla Cina al Medio Oriente si consolida il legame con i mercati asiatici


Roma, 25 mag. (Labitalia) - Dalla Cina al Medio Oriente. Da poco conclusa con successo la prima edizione di Sigep China a Shenzhen in partnership con Fiera di Colonia e in contemporanea ad Anufood China, Italian exhibition group (Ieg) da oggi apre a Singapore, con Ieg Asia i saloni del food&beverage ed equipment; e a luglio, sarà la volta del mondo jewelry.


“Siamo pienamente operativi - spiega Corrado Peraboni, ceo di Ieg - con Ieg Asia sulle manifestazioni acquisite lo scorso febbraio . Puntiamo a risultati sia sul food&beverage ed equipment per la ristorazione, sia sul jewelry, grazie all’expertise delle nostre Sigep e Vicenzaoro, alla strategicità dell’hub Singapore e allo scenario prestigioso coordinato dal Singapore tourism board. Con Ieg Asia favoriremo anche la presenza di clienti e pubblico dai Paesi Asean alle nostre manifestazioni di Rimini e Vicenza, con ricadute di business sui rispettivi territori”.


Da oggi e per tre giorni, al Marina bay sands expo & convention centre, con 243 brand in mostra da 26 Paesi, si inaugurano Cafe Asia, international coffee & tes industry expo, Sweet & Bakes Asia e Restaurant Asia, seguiti dalla food&beverage division Ieg, guidata dalla group brand manager Flavia Morelli.


Dal 13 al 16 luglio, sempre a Singapore sarà la volta di Sije - Singapore international jewelry expo 2023. Seguita dalla Jewelry&fashion division Ieg con il global exhibition director Marco Carniello: in mostra 223 brand da 26 Paesi.


“Situata al centro del Sud-Est asiatico - dice Ilaria Cicero, ceo di Ieg Asia Pte. Ltd. - Singapore è la principale piattaforma commerciale e il più importante hub economico di tutta l’area Asean. Il suo porto è il secondo al mondo per tonnellaggio totale di spedizione ed è collegato con oltre 600 porti in 123 nazioni su 6 continenti. Partendo da questa città-stato, Ieg con la nuova società Ieg Asia vuole favorire il business delle imprese italiane in questa vasta regione affinché esportino i loro prodotti e il loro know-how 'Made in Italy' riconosciuto in tutto il mondo”.


“Nella strategia di espansione internazionale del Gruppo degli ultimi tre anni - aggiunge Francesco Santa ceo Ieg middle east, Dubai & international business development director Ieg group - l’Asean, rappresenta uno dei mercati più interessanti con circa 600 milioni di abitanti e un GDP con una crescita annua tra le più alte al mondo. Singapore è il fulcro dell’Asean: per questo abbiamo acquisito prodotti fieristici proprio qui, nei settori storici delle fiere food&beverage e delle fiere orafo-gioielliere di Ieg. Ma l’obiettivo è più ampio: sviluppare nuovi eventi in Thailandia, Malesia, Vietnam, Indonesia e Filippine, coprendo con le nostre fiere leader i mercati chiave dell’Asean”.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ieg, dalla Cina al Medio Oriente si consolida il legame con i mercati asiatici

Today è in caricamento