Lunedì, 18 Ottobre 2021
Lavoro

Io & te-la fiera del matrimonio e della cerimonia, dall'abito al dolce tutto per il 'si' cena per gli innamorati compresa

Prevista anche la finale nazionale del concorso di bellezza Miss Universe Italy


Roma, 20 set. (Labitalia) - Torna a Roma 'Io & te-la fiera del matrimonio e della cerimonia', l'appuntamento rivolto alle spose ed agli sposi che offre una panoramica a tutto tondo sulle tendenze legate al mondo del matrimonio, un mercato in continua evoluzione grazie alla creatività degli stilisti ed al gran numero di addetti ai lavori, che, a quasi due anni dall'inizio della pandemia, ha saputo dimostrare resilienza e caparbietà.


Dal lungo stop dall'ultima edizione di 'Io & te', evento che raccoglie centinaia di esperti del settore ideato dagli imprenditori Fabio Ridolfi e Andrew Lookman, l'opening della manifestazione è prevista per venerdì 24 settembre, presso il padiglione 3 della Nuova Fiera di Roma in via Portuense 1645/47.


"Abbiamo pensato - spiegano i patron Ridolfi e Lookman - ad un percorso ancor più innovativo, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza, per presentare il meglio sul mercato. Oltre alla moda ed ai servizi che vanno dall'allestimento all'intrattenimento, tanti i temi trattati in fiera tra cui uno spazio tutto nuovo dedicato al cake design a cura dell'event planner e cake designer di fama internazionale, Katia Malizia, che ha ideato la prima competizione tra pasticceri provenienti da tutta Italia. La fiera chiuderà domenica 26 settembre con un grande evento: la finale nazionale del concorso di bellezza Miss Universe Italy, condotta da Vladimir Luxuria".


Cake designer provenienti da tutto il mondo si sfidano in occasione di 'Italy international cake show', la prima edizione della gara che coinvolge artisti impegnati tra agoni ripartiti in quindici categorie dedicate alle svariate tecniche del cake design. Il progetto, ideato da Katia Malizia, prevede anche una serie di corsi con docenti di fama internazionale tra cui Raquel Garcia, Shaki Perera, Silvia Mancini, Filomena Tavano, Mary Presicci; dimostrazioni sul palcoscenico di grandi artisti e ambasciatori nazionali ed internazionali. Sessanta cake designer internazionali impegnati a creare due grandi spettacoli dando vita suggestive scenografie con opere in zucchero il cui ricavato è devoluto all'Associazione donne al centro, onlus attiva contro la violenza sulle donne.


Show a scena aperta ripartiti nel ricco calendario eventi pubblicato sul sito www.italyinternationalcakeshow.it, tra cui anche performance di body painting a cura del maestro Marco Democratico e la sua opera realizzata in ghiaccia reale con decori edibili che riproduce un corpetto in pizzo sul corpo di una modella. E, poi, anche un seminario dedicato alla presenza digitale, look positioning e customer care con il business consultant Emanuele Graniglia. Infine, cena di gala presso Scuderie San Carlo in Roma in cui è prevista la cerimonia di premiazione dei finalisti delle competizioni condotta da Barbara Castellani e Davide Francesca. Tra gli espositori, Saracino, Cerart, Il Punto italiana, Madame Loulou e molti altri. E due importanti collaborazioni dedicate a Cinecittà ed al Cinema italiano e Romae Forum alla Roma antica.


"L'occasione per gli sposi che hanno deciso di convolare a nozze nel 2022 è davvero unica", sottolineano gli organizzatori. Una trentina gli atelier di alta moda presenti in fiera che propongono, nel ricco calendario delle sfilate suddivise nei tre i giorni della manifestazione, le loro collezioni in anteprima assoluta: dalla moda sposa e sposo, alla cerimonia e sera. Il programma di sfilate apre con la presentazione delle collezioni dell'atelier Celli Centro Sposi, venerdì 24 settembre alle ore 19.30. In passerella fino a domenica 26, viene declinato il made in Italy dell'alta moda sposi: da Cinzia Ferri ad Alessandra Ferrari, da Carnevali Spose alle collezioni per l'uomo della maison Urbano della Scala. Ed una grande novità: venerdì 24 e sabato 25 si tiene l'esclusiva 'cena degli innamorati', dove numerose coppie selezionate, sono invitate a tavola per degustare il menu di nozze pensato ed offerto dagli sponsor.


Torna nella capitale il più importante concorso di bellezza del pianeta, per eleggere la rappresentante italiana che avrà il diritto di partecipare alla finale mondiale di Miss Universe 2021. Trenta le finaliste in gara - scelte tra centinaia di candidate, tra i diciotto e i ventotto anni, provenienti da tutte le regioni italiane - che si sfidano domenica 26 settembre 2021 per ottenere l'ambito titolo di Miss Universe Italy 2021, il concorso internazionale di bellezza diretto dal patron Marco Ciriaci.


"Dopo il successo degli anni passati - spiega Ciriaci - grazie all'ospitalità della fiera Io & te, abbiamo pensato di rinnovare ulteriormente il format del concorso coinvolgendo le ragazze in un nuovo e divertente progetto televisivo in stile reality scritto assieme ad Emilio Sturla Furnò. E quale ambientazione perfetta se non quella della manifestazione di alta moda ideata da Ridolfi e Lockman? Ciò per dare ulteriore valore al prestigioso incarico ufficiale in qualità di patron nazionale ricevuto nel 2018 direttamente da Paula M. Shugart, presidente mondiale di Miss Universe".


La finale sarà condotta, anche quest'anno da Vladimir Luxuria. Le trenta fanciulle in gara si cimentano in prove di portamento e test/intervista sotto l'occhio attento dei giudici tra cui Emilio Sturla Furnò (capo-progetto e responsabile comunicazione), Marco Tomei (co-autore e responsabile moda), Orlando Bartuccio (responsabile della produzione) e l'artista Camilla Ancilotto, che ha realizzato le opere Ab Ovo esposte sul palco.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Io & te-la fiera del matrimonio e della cerimonia, dall'abito al dolce tutto per il 'si' cena per gli innamorati compresa

Today è in caricamento