Sabato, 17 Aprile 2021

Lavoro: Assindatcolf, quello domestico coinvolge 11,6 mln persone in Italia

Quasi 60 mln in Europa


Milano, 21 giu. (Labitalia) - In Italia il settore domestico ha a che fare con la vita di 11,6 milioni di persone, oltre 5 milioni di famiglie tra quante quotidianamente si affidano alle cure di colf, badanti e baby sitter per conciliare tempi di vita e di lavoro ma non solo. Accanto ai datori di lavoro ci sono, infatti, anche tutti coloro che proprio grazie al lavoro di assistenza e di cura possono mantenere le proprie famiglie, i lavoratori. Un piccolo 'esercito' di 2 milioni di addetti, di cui solo il 40% regolarmente assunto. E' questa la fotografia scattata da Assindatcolf, Associazione nazionale dei datori di lavoro domestico che oggi, al Festival del Lavoro di Milano, ha organizzato un dibattito sul tema intitolato: 'Libro bianco europeo del lavoro domestico: un settore non delocalizzabile, poco robotizzabile'.


"Un'occasione - ha spiegato il vicepresidente Assindatcolf ed Effe, Andrea Zini - per accendere i riflettori su un settore poco considerato ma che nei numeri è già motore economico, pilastro sociale e vettore di inclusione delle popolazioni migranti".


In Europa, ha aggiunto, "le stime ufficiali convengono che se il settore fosse opportunamente supportato, dagli 8 milioni di lavoratori domestici attualmente in regola si potrebbe passare a 13 milioni. Complessivamente, tra datori di lavoro e personale addetto, il comparto potrebbe arrivare a coinvolgere oltre 26 milioni di famiglie e circa 59,8 milioni di individui, un numero che corrisponde all'11% della popolazione europea".


Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: Assindatcolf, quello domestico coinvolge 11,6 mln persone in Italia

Today è in caricamento