Giovedì, 4 Marzo 2021

Lavoro: Snac, Franco Micalizzi rieletto presidente

Il maestro, diritto d'autore è stato massacrato

Lavoro: Snac, Franco Micalizzi rieletto presidente

Roma, 12 nov. (Labitalia) - Il maestro Franco Micalizzi è stato rieletto presidente dello Snac, Sindacato nazionale autori e compositori. "Nei primi anni '90 - dice a Labitalia - ho creato il sindacato proprio per raccogliere l'adesione di tanti miei colleghi, come Franco Migliacci, Domenico Modugno, Mariella Nava, per combattere uniti il mancato pagamento dei diritti d'autore da parte di tutte le emittenze radiotelevisive private che nascevano a centinaia. Allora, dopo un paio d'anni, grazie alle azioni di lotta dello Snac, tutto si risolse ma oggi la situazione è molto più difficile".


"Con l'avvento di Internet - spiega Franco Micalizzi - il diritto d'autore è stato massacrato per vari anni danneggiando seriamente l'industria discografica ed editoriale. E' poi iniziata una certa normalizzazione ma con compensi irrisori. Eppure, la musica è dovunque. Tutti la usano per attrarre la loro clientela e così tante utilizzazioni non hanno mai reso così poco ai lavoratori e ai produttori della musica".


"Anche gli autori, come tutti gli altri lavoratori, devono pagare l'affitto, la bolletta della luce, il vitto - fa notare - e sono anche grandi pagatori di tasse. La Siae è giustamente tenuta a comunicare al fisco l'ammontare dei loro diritti. Lo Snac sta iniziando una forte e grande campagna che intende informare l'opinione pubblica di quanto accade. E' vero che di recente il Parlamento europeo ha approvato finalmente la legge sul copyright che imporrà a tutte le grandi società, che operano in rete, l'obbligo di pagare i diritti d'autore, ma molti anni passeranno finché i singoli stati possano decretare tale principio. Ma nel frattempo?".



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: Snac, Franco Micalizzi rieletto presidente

Today è in caricamento