Domenica, 28 Febbraio 2021

Pietro Piccinetti: "Non vediamo l'ora di ospitare Excellere anche nei nostri padiglioni"

primo network innovativo che riunisce in unico spazio digitale aziende, operatori e professionisti, player per consentire una ripartenza efficace e in sicurezza del mercato

Pietro Piccinetti: "Non vediamo l'ora di ospitare Excellere anche nei nostri padiglioni"

Roma, 10 feb. (Labitalia) - "Non vediamo l'oradi tornare a ospitare in Fiera Roma eventi reali, basati innanzitutto sull'incontro e speriamo di potere aprire il prima possibile i nostri padiglioni anche a Excellere, iniziativa a cui guardiamo con molto interesse". A dirlo Pietro Piccinetti, amministratore unico di Fiera Roma, riferendosi alla piattaforma Excellere, il primo network innovativo che riunisce in unico spazio digitale aziende, operatori e professionisti, player motivati e pronti a fare squadra, per consentire una ripartenza efficace e in sicurezza del mercato, che verrà lanciata il prossimo 21 marzo.


Nato per favorire la crescita e la diffusione del commercio, anche elettronico, di beni e servizi strumentali alla organizzazione di eventi in Italia e all'estero, il progetto Excellere si distingue per la sua unicità nel mixare i vantaggi delle soluzioni digitali con i mezzi di promozione tradizionali, fino agli eventi fisici in sicurezza. Una piattaforma interattiva che conta già l'adesione di tantissime aziende del comparto e ha raccolto l'interesse di istituzioni quali la Regione Lazio, che ha concesso il patrocinio per il lancio di www.excellerebsg.com, e l'approvazione di partner di rilievo nel settore delle manifestazioni come Fiera di Roma.


"Siamo professionisti resilienti e creativi - continua Piccinetti - in questi lunghi mesi di chiusura abbiamo percorso ogni soluzione possibile per tenere vivo il nostro settore, che per quanto riguarda congressi, convegni ed eventi aziendali genera un impatto diretto sul pil di 36,2 miliardi di euro/anno e impiega 569 mila addetti; per il solo settore fieristico si parla di 1miliardo e mezzo di euro di fatturato complessivo, con un impatto diretto sul territorio enorme in termini di occupazione, a cui vanno aggiunti oltre 60 miliardi di giro d'affari annuale".


"Il virus - spiega - che ha letteralmente paralizzato il nostro mondo, assieme a immensi danni, ci lascerà un'eredità positiva, una forte accelerazione nella digitalizzazione di tutti i processi: metodo, strumenti e attitudini di cui ci siamo appropriati in questo periodo resteranno certamente con noi anche a pandemia finalmente conclusa. Va sottolineato, però, che abbiamo avuto modo di provare con mano che un evento digitale vale il 20% del fatturato di un evento in presenza e implica il taglio di oltre il 50% dell'occupazione diretta e del 100% quasi dell'indiretta. Inoltre abbiamo definitivamente compreso che il valore aggiunto dello stringersi le mani e del guardarsi direttamente negli occhi non viene offerto da nessuna soluzione virtuale".


Due strade, quelle dell'evento digitale e in presenza, che si spera presto di poter ricominciare a percorrere in parallelo. Nel frattempo, per affrontare l'emergenza le aziende coinvolte nel progetto Excellere potranno cogliere l'opportunità di riposizionarsi sul mercato (unendo la flessibilità del web alla possibilità concreta di realizzare eventi in presenza e in sicurezza), attraverso la nascita di nuove sinergie e soluzioni, tra partner di fiducia e di eccellenza.


Il servizio di hosting sulla piattaforma Excellere, che sarà fruibile online dal 21 marzo, è offerto gratuitamente per tutto il 2021 da BSG, l'agenzia di marketing e comunicazione che ha realizzato il progetto.



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pietro Piccinetti: "Non vediamo l'ora di ospitare Excellere anche nei nostri padiglioni"

Today è in caricamento