Rdc: Consulenti lavoro, ecco circolare con Faq


Roma, 2 mag. (Labitalia) - Quali sono i requisiti per richiedere il reddito di cittadinanza? Esistono dei casi di esclusione? A quanto ammonta l’assegno e da quando inizierà ad essere percepito? Sono queste alcune delle Faq predisposte dalla Fondazione consulenti per il lavoro e dalla Fondazione studi consulenti del lavoro con la circolare numero 8 del 2 maggio 2019.


Una guida utile sia agli operatori del mercato del lavoro, come i delegati della Fondazione Lavoro, sia a chiunque voglia rendersi conto delle potenzialità e finalità del reddito di cittadinanza, con l’ausilio di tabelle riepilogative ed esempi pratici per conoscere in dettaglio questa nuova misura di politica attiva del lavoro.


Nel documento i presidenti delle Fondazioni sollevano alcune perplessità sull'efficacia con cui il ministero del Lavoro e l’Anpal possano gestire i processi operativi del reddito di cittadinanza in assenza di un protocollo di collaborazione con tutti i principali attori che operano sul territorio nazionale nell’ambito del reclutamento e della valutazione e selezione del personale.


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Coronavirus: Austria, Corte Costituzionale boccia misure lockdown

  • Coronavirus, "dove vaccino Bcg obbligatorio meno casi e morti": lo studio

  • Stop a pesce fresco, scatta fermo pesca

  • Consorzio tutela mozzarella bufala campana dop, gli errori da evitare d'estate

  • Coronavirus: Burioni, 'crocifisso da Iene ma studio su plasma mi dà ragione'

Torna su
Today è in caricamento