rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Lavoro

Rinnovabili: joint venture italiana per il fotovoltaico in Arabia Saudita


Roma, 4 nov. (Labitalia) - Teksolar (controllata da Teatek SpA) e Carlo Gavazzi Arabia (controllata da Bonatti SpA) hanno concluso un accordo finalizzato alla realizzazione di impianti fotovoltaici in Arabia Saudita, con lo scopo di valorizzare i profili e le competenze delle rispettive realtà aziendali.


"Nello specifico Teksolar mette a disposizione della joint venture il proprio brand commerciale con il ruolo di costruttore della parte meccanica degli impianti, mentre Carlo Gavazzi Arabia, con una presenza di 40 anni in Arabia Saudita, completa l'offerta degli impianti con la parte elettrica e le sottostazioni HV. Si tratta di un accordo tra importanti realtà italiane che vogliono essere sempre più competitive in uno dei mercati più importanti del mondo nell'ambito delle energie rinnovabili. La joint venture Teksolar - Carlo Gavazzi Arabia si propone infatti di offrire la qualità già consolidata da Teksolar nelle commesse in corso in Oman, Egitto, Giordania e negli stessi Emirati, in tutta l'Arabia Saudita territorio in forte sviluppo nel settore delle rinnovabili", spiegano il ceo di Teatek SpA Felice Granisso ed il ceo di Carlo Gavazzi Arabia Maurizio Bertazzo.


Si tratta di un importante accordo che premia il valore delle imprese italiane impegnate nella ripartenza a livello globale, in un comparto chiave per il futuro come le energie rinnovabili.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinnovabili: joint venture italiana per il fotovoltaico in Arabia Saudita

Today è in caricamento