Scuola, ecco il bracciale Bluetooth per rispettare il distanziamento

Scuola, ecco il bracciale Bluetooth per rispettare il distanziamento

Roma, 1 set. (Adnkronos/Labitalia) - Rethink Future, start-up italiana, ha lanciato sul mercato K-Y-D: un bracciale Bluetooth che, una volta indossato, è in grado di segnalare la presenza di altri K-Y-D nelle immediate vicinanze. K-Y-D (acronimo di 'Keep Your Distance'), infatti, vibra, si illumina ed emette un bip quando rileva altri dispositivi nel raggio di 1 metro.


Con uno sguardo sempre rivolto all’attualità e all’evolversi della pandemia da Covid-19, la società fondata da Stefano Di Persio e Giuseppe De Federicis ha individuato negli istituti scolastici una realtà con cui confrontarsi con particolare attenzione. In vista del back to school, infatti, scuole di ogni grado stanno organizzando il ritorno sui banchi di milioni di studenti. "Introdurre un dispositivo innovativo, sicuro ed efficiente come K-Y-D può essere la soluzione ideale per garantire il distanziamento fisico non solo in aula, ma anche in tutte le aree comuni come corridoi, laboratori e così via", assicurano.


Scuole private, pubbliche, paritarie e di ogni grado possono, dunque, trovare in K-Y-D un alleato per tutelare studenti e personale. Il prodotto è già disponibile e pronto per spedizioni in tutta Italia). Sicurezza e sostenibilità sono alla base del progetto, dal momento che non vengono memorizzati dati personali e che il braccialetto, opportunamente sanificato, può essere riutilizzato in tutta sicurezza. Tali caratteristiche, insieme alla facilità d’uso, comodità e vestibilità, ne fanno un dispositivo ideale per ogni contesto d’uso.


“Dopo aver aiutato le aziende nella fase di ripartenza post lockdown - affermano Di Persio e De Federicis - abbiamo ora deciso di mettere le nostre competenze al servizio del mondo scolastico dove il nostro braccialetto è in grado di risolvere, in modo semplice ed efficace, uno dei principali problemi che i dirigenti scolastici si trovano a dover affrontare: come fare in modo che i ragazzi mantengano la distanza di 1 metro tra di loro. Proprio in questi giorni stiamo avviando le prime sperimentazioni con alcuni istituti scolastici al fine di validare il prodotto sul campo e implementare eventuali funzionalità aggiuntive”.


Inoltre, per rendere ancora più sicure le scuole, Rethink Future ha pensato a una soluzione aggiuntiva che promette di facilitare le attività e la supervisione degli spazi: parliamo di una piattaforma web integrata che utilizza K-Y-D per monitorare ingressi e uscite degli studenti e le presenze in una determinata area. Così è possibile assicurare il rispetto della capienza massima consentita per ciascuno spazio.


Il bracciale, inoltre, può essere personalizzato e arricchito con funzionalità evolute per specifiche esigenze; ad esempio, può essere dotato di un sensore della temperatura corporea per generare automaticamente un alert in caso di superamento della soglia impostata, prevenendo contatti e permettendo una rapida reazione. Il software, 100% italiano, è garanzia di qualità e offre possibilità di customizzazione ad hoc, gestita direttamente da Rethink Future.


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Ricerca: scoperto nell'ambra spermatozoo più vecchio del mondo

  • Covid, vaccino spray: in arrivo il test

  • Pregliasco: "In arrivo 100mila casi simil-influenza, creeranno allarme Covid"

  • Da small a smart, Guardia Sanframondi pioniera del south-working

  • Progetto Netwap, Comune di Campomarino acquista compostiera di comunità

Torna su
Today è in caricamento