Lunedì, 19 Aprile 2021

Startup: fondi cinesi ed europei investono in Stamp

La startup che rivoluziona il tax free shopping partendo dall’Italia


Roma, 23 mag. (Labitalia) - ZhenFund, uno dei principali fondi di venture capital della Cina, e Btov Partners, fondo europeo tra i primi finanziatori di SumUp e Raisin, guidano il nuovo round di investimenti in Stamp, la startup che sta rivoluzionando il settore del tax free shopping in Europa, a partire dall'Italia. ?Stamp lanciata nel 2018 da quattro italiani provenienti da Uber, Airbnb e Suitsupply, ha totalizzato 1.7 milioni di euro di investimenti dopo un anno di crescita esponenziale, e ora punta ad espandersi in altri paesi Ue cominciando con l'Austria. Per ?ZhenFund?, 800 startup nel portafoglio tra Cina e Usa inclusi 21 'unicorni' (aziende da oltre 1 miliardo di dollari di valuation), Stamp è il primo investimento in assoluto in Europa. "Abbiamo deciso di investire in Europa perché crediamo nella missione di Stamp e nella forza dei consumatori cinesi. Lo shopping tax free attuale non risponde ai bisogni dei clienti asiatici, tanto meno dei millennials, ma grazie a Stamp può diventare una vera leva nel commercio tra Europa e Cina", dice il fondatore di ?ZhenFund Bob Xu, undicesimo nella lista Forbes 'Midas' dei VC di maggior successo al mondo e a cui è stato dedicato un film blockbuster in Cina.


Btov Partners è un fondo di venture capital europeo creato da imprenditori seriali e business angels, focalizzato su tecnologie industriali e leader della digitalizzazione dell'economia Europea. E' stato tra i primi investitori in aziende quali SumUp, Raisin e Facebook. Secondo il partner di ?Btov Jochen Gutbrod, "Stamp sta creando un nuovo standard per il tax free shopping, disintermediando i vecchi incumbents che impongono costi enormi, carte e code ai clienti". Ci ha colpito la semplicità della soluzione, già diffusissima in Svizzera, e ne abbiamo capito il potenziale dirompente. Questo consorzio Cinese/Europeo può aiutare ad espandere la piattaforma a livello mondiale e portare la shopping innovation allo stadio successivo", ha osservato.


Michele Fontolan?, ceo di Stamp ha sottolineato: "Siamo onorati di avere due nuovi partner così prestigiosi. Stamp è terreno perfetto per una collaborazione sino-europea. Lavoreremo insieme per trasformare il nostro servizio premium nel nuovo standard per i viaggiatori internazionali, da cui ormai dipende il retail del lusso, e per i merchants europei, che soffrono una drammatica mancanza di servizi al passo coi tempi. Oltre il 90% dei nostri partner merchants dice che grazie a Stamp ha venduto di più". "Questi nuovi finanziamenti saranno dedicati ad espandere la nostra presenza in Europa, a partire dall'Austria tra poche settimane, e lanciare una campagna di diffusione in particolare tra i consumatori cinesi, il 40% del mercato tax free shopping", ha concluso.


Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Startup: fondi cinesi ed europei investono in Stamp

Today è in caricamento