rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Lavoro

Veneto, un anno di Venicepromex al fianco delle imprese del territorio


Roma, 29 dic. (Adnkronos/Labitalia) - Iniziative, eventi, progetti ed importanti sfide per il 2022 ad iniziare dall'Expo di Dubai che rappresenta una grande opportunità per le imprese venete, ma soprattutto la volontà di continuare a valorizzare le eccellenze del sistema economico regionale sui mercati internazionali nella consapevolezza che l'export è un fattore strategico per il pil del Veneto e dell'Italia. È questo il bilancio del primo anno di attività di Venicepromex, l'Agenzia per l'internazionalizzazione del sistema camerale veneto.


Venicepromex, fondata dalle Camere di commercio di Padova, Treviso-Belluno | Dolomiti e Venezia-Rovigo, nasce con l'obiettivo di essere al fianco delle imprese venete nei processi d'internazionalizzazione anche logisticamente, con tre sedi: quella legale a Venezia, quella operativa a Padova e a Bruxelles a diretto contatto con l'Ue.


Nello specifico le imprese sanno di avere un interlocutore unico che supporta la competitività delle imprese e dei territori per la preparazione, l'approccio, il consolidamento e lo sviluppo, nei mercati internazionali; valorizza il territorio e il sistema imprenditoriale nel suo complesso promuovendo le eccellenze del Veneto; sostiene il patrimonio culturale anche in collaborazione con enti, istituzioni ed organismi competenti in materia; promuove le attività per l'attrazione degli investimenti esteri e valorizza i punti di forza del turismo della nostra regione.


Queste linee guida si articolano poi concretamente nell'attività quotidiana di Venicepromex che ha collaborato con la Regione del Veneto su progetti dedicati all'internazionalizzazione come, per esempio, la partecipazione a Fiere internazionali sui settori di riferimento del Veneto, con coinvolgimento di buyer esteri. Nel corso del 2021, inoltre, sono stati organizzati momenti di approfondimento su specifici mercati e su quali siano le attività necessarie per il primo accesso nei diversi Paesi ed è stata fornita l'assistenza tecnica alle imprese per supportarle nell'operatività quotidiana dei processi di internazionalizzazione.


Non va dimenticato poi che Venicepromex, in collaborazione con la Cciaa di Padova, mette a disposizione delle imprese una Digital Showroom, ovvero uno spazio insieme fisico e virtuale che permette di promuovere la propria azienda attraverso incontri digitali con buyer internazionali e la realizzazione di video aziendali, workshop ed eventi.


Venicepromex, inoltre, ha messo in campo diverse azioni di marketing territoriale in collaborazione con la Cciaa di Padova, quali ad esempio la Padova Marathon, Cicap fest, 50° esimo del prosciutto di Montagnana, Water Marathon, Abano Street Music Festival... per citarne alcuni. Quest'anno ha visto inoltre un'espansione del brand Health chef con il coinvolgimento di circa 60 locali aderenti in Veneto.


Il presidente di Unioncamere del Veneto Mario Pozza che è anche presidente di Venicepromex commenta così questi primi 12 mesi: "E' stato un anno senza dubbio positivo che rappresenta, però, non un punto di arrivo, ma un punto di partenza. L'Agenzia vuole essere sempre più uno strumento di supporto per le imprese che intraprendono un percorso di internazionalizzazione che ha avuto un ruolo fondamentale nello spingere la ripresa nel corso della pandemia. L'export è un fattore decisivo per le nostre imprese per questo dobbiamo sostenerlo come fa Venicepromex con i suoi progetti, le sue attività ed i suoi eventi. In particolare in una fase come questa, caratterizzata dall'aumento del costo dell'energia che rischia di essere un macigno per il nostro sistema economico minando la competitività delle nostre imprese, in particolare, nei confronti dei competitor internazionali provocando così un rallentamento dell'export e, quindi, della ripresa".


Sulla stessa linea il direttore generale di Venicepromex, Franco Conzato: "E' stato un anno sicuramente importante perché abbiamo messo a regime un metodo di lavoro virtuoso che è quello della collaborazione costante con le istituzioni a partire dalla Regione e con le altre associazioni presenti in Veneto. E attraverso le sinergie costruite durante quest'anno abbiamo raggiunto risultati importanti nonostante la pandemia. Infatti siamo riusciti a promuovere nei mercati internazionali un brand che è quello delle imprese del Veneto e, in particolare, delle tante eccellenze presenti nei nostri territori".


"E l'esempio concreto - sottolinea - è il lavoro che abbiamo fatto insieme alla Regione per promuovere le nostre aziende all'Expo di Dubai, un'occasione importante per la visibilità del sistema Veneto. La volontà per il futuro è, quindi, quella di continuare a fare squadra per valorizzare il Veneto come sistema e soprattutto per promuovere le nostre eccellenze che sono uniche e distintive e rappresentano un patrimonio del made in Italy nel mondo".


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veneto, un anno di Venicepromex al fianco delle imprese del territorio

Today è in caricamento