rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Lavoro

Via al progetto di Ebiten e Regione Puglia per welfare aziendale

Primo incontro con 100 aziende presso Asi Bari il 27 gennaio, partecipano anche Sistema Impresa, Confsal e Formazienda


Roma, 16 dic. (Labitalia) - L'evento di lancio sarà a Bari il prossimo 27 gennaio ma seguiranno altri tre appuntamenti con finalità divulgativa nelle principali città della Puglia: Lecce, Taranto e Foggia. E' la road map di presentazione del progetto 'In Armonia Lavoro e Famiglia' realizzato da Ebiten, l'ente bilaterale del Terziario fondato da Sistema Impresa con Confsal, Fesica e Fisals. L'iniziativa è nata da una collaborazione con Regione Puglia e ha il fine di promuovere le tematiche strategiche del welfare aziendale sul piano contrattuale, dei servizi, delle mansioni e dei benefit da riconoscere ai lavoratori. Si tratta di una progettualità innovativa che vuole diffondere una più equa e armonica conciliazione tra i tempi di vita e lavoro oltre a valorizzare l'occupazione femminile e la responsabilità sociale dell'impresa.


"Il welfare sussidiario è da interpretare come una modalità concreta e praticabile di far convergere l'obiettivo del business aziendale insieme alla ricerca del bene comune e alla realizzazione dell'interesse pubblico", dichiara il presidente di Ebiten, Enrico Zucchi. Il primo appuntamento previsto dal calendario condiviso con Regione Puglia si svolgerà presso l'Asi di Bari, il Consorzio per l'Area di sviluppo industriale barese che riunisce anche gli agglomerati produttivi di Modugno e Molfetta, e che rappresenta uno dei poli più dinamici e competitivi del Sud Italia con oltre 1200 aziende insediate.


"Riteniamo importante - dichiara Paolo Pate, presidente di Asi Bari - proporre alle numerose imprese del territorio l'opportunità di conoscere le politiche che il governo nazionale e regionale mettono a disposizione per rinnovare l'organizzazione interna sulla base di una filosofia family friendly fornendo risposte concrete alle esigenze dei dipendenti determinando così un clima di benessere generale e favorendo un modello di sviluppo sostenibile dell'ecosistema industriale. Uno sviluppo che non deve tenere conto solo dell'incremento della produttività, ma anche del miglioramento della qualità della vita dei lavoratori e della valorizzazione del capitale umano in un necessario e dovuto processo di riumanizzazione delle aree industriali".


All'incontro barese parteciperà anche il Fondo interprofessionale Formazienda, istituito nel 2008 da Sistema Impresa e Confsal, al quale aderiscono circa 100mila imprese per 700mila lavoratori. "Il welfare sussidiario - dichiara il direttore generale di Formazienda, Rossella Spada - rappresenta un aspetto centrale nei programmi di rinascita varati a livello governativo e comunitario per superare la crisi del Covid, rimodulare gli elementi organizzativi e processuali delle imprese, fondere pragmaticamente gli interessi delle aziende e dei lavoratori. Occorre, però, che vi sia una piena consapevolezza da parte degli imprenditori e dei lavoratori in merito ai vantaggi e alle opportunità di crescita. Un fine, questo, che richiede azioni formative specifiche".


All'incontro di giovedì 27 gennaio, che si terrà presso Asi Bari dalle 11 alle 13, interverranno in qualità di relatori: Luca Marasco, delegato regionale Sistema Impresa; Eleonora Di Bari, coordinatrice commissione paritetica bilaterale; Milena Rizzo, capo dipartimento politiche sociali Sistema Impresa; Cesare Damiano, presidente di Lavoro & Welfare e già ministro del Lavoro; Paolo Giacometti, general manager Welfarebit; Rossella Spada, direttore generale Fondo Formazienda; Roberta Zucchi, past general manager Cat; Matteo Pariscenti, direttore generale Ebiten; Enrico Zucchi, presidente Ebiten. "Insieme ai quattro eventi - commenta Matteo Pariscenti - che coinvolgeranno direttamente 350 aziende in tutta la Puglia abbiamo previsto l'apertura di due sportelli che saranno operativi 6 ore al giorno per 5 giorni alla settimana nelle province di Bari e Lecce proprio con lo scopo di sensibilizzare, promuovere e diffondere gli strumenti regionali family friendly. La volontà comune, condivisa da Regione Puglia e che ha trovato in Asi Bari un interlocutore pronto ed estremamente utile, consiste nel radicare le politiche del welfare aziendale all'interno delle economie territoriali".


I due sportelli sono ubicati in via Napoli 329/E a Bari e in piazzale Sondrio 10 a Lecce. Per il primo evento di Bari è possibile effettuare l'iscrizione al link: https://www.ebiten.it/progetto-ialf/ sul portale di Ebiten. Il progetto è stato finanziato tramite l'avviso pubblico 'Promozione del welfare aziendale e della flessibilità nelle Pmi'.



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via al progetto di Ebiten e Regione Puglia per welfare aziendale

Today è in caricamento