Martedì, 22 Giugno 2021
Lavoro

Vigili fuoco: Conapo a min. Interno, preoccupati per rischio sostanze pfas


Roma, 8 giu. (Labitalia) - "Registriamo preoccupazione tra i vigili del fuoco italiani dopo la pubblicazione sull'International journal of environmental research and public health di una ricerca condotta su 135 vigili del fuoco del New Jersey che ha rivelato la presenza nel sangue di valori di sostanze perfluoroalchiliche (pfas) di molto superiori alla media della normale popolazione". A dirlo il sindacato Conapo in una nota inviata ai vertici del dipartimento dei vigili del fuoco presso il ministero dell' Interno.


"E' noto - spiega - che l' esposizione ai pfas può comportare seri rischi per la salute, tra cui malattie cardiovascolari e tumorali. Poiché tali pericolose sostanze sono contenute anche in alcuni liquidi schiumogeni usati per l'antincendio e in alcuni indumenti protettivi per vigili del fuoco, chiediamo di rendere noto con urgenza se anche negli indumenti e nei dispositivi di protezione individuale dei vigili del fuoco italiani sono presenti tali sostanze perfluoroalchiliche (pfas)".



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili fuoco: Conapo a min. Interno, preoccupati per rischio sostanze pfas

Today è in caricamento