rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Lavoro

Violenza su donne: Calderone (consulenti lavoro), 'reddito libertà aiuta emancipazione donne'


Roma, 25 nov. (Labitalia) - "Il reddito di libertà può aiutare a favorire l'emancipazione delle donne, ancora oggi costrette a sopportare maltrattamenti, soprattutto in ambito familiare, cresciuti ancor di più con la pandemia". E' quanto ha dichiarato presidente del Consiglio nazionale dell'ordine dei consulenti del lavoro, Marina Calderone, nel corso dell'evento 'Violenza sulle donne, i riflessi economici e sociali' nel corso de 'Gli Stati generali dei consulenti del lavoro' al Palazzo dei congressi a Roma, in occasione dei 50 anni di Enpacl, l'ente previdenziale di categoria dei consulenti del lavoro.


Nel corso del dibattito agli Stati generali è stato, inoltre, evidenziato che la strada per l'emancipazione passa, non solo dall'educazione al rispetto e alla parità di genere, ma anche dal ruolo delle Istituzioni e della società civile, che soprattutto in questo momento storico devono dare il loro contributo per ridurre il disagio economico e sociale, favorito dalla crisi sanitaria, e favorire una maggiore occupabilità e indipendenza femminile.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza su donne: Calderone (consulenti lavoro), 'reddito libertà aiuta emancipazione donne'

Today è in caricamento