rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Salute

Aids: Usa, prima donna al mondo curata con trapianto cellule cordone ombelicale


Roma, 16 feb. (Adnkronos Salute) - Una donna statunitense è oggi libera dall'infezione dell'Hiv dopo un trapianto di cellule del cordone ombelicale. E' la prima volta al mondo in una donna che si ottiene questo risultato e con questa tecnica, ma è la terza al mondo ad aver sconfitto l'Hiv. Lo riporta la 'Bbc'. Il caso è stato presentato ad un congresso scientifico a Denver. La donna, ribattezzata dalla stampa Usa la 'paziente di New York', aveva avuto una diagnosi di Aids nel 2013 e quattro anni più tardi quella di leucemia. L'ipotesi, sui cui ragionano da anni gli specialisti perché in altri pochi casi ci sono state guarigioni dall'Hiv, è che il cancro potrebbe aver aiutato la donna a liberarsi dal virus. Il donatore infatti potrebbe essere un soggetto con una resistenza naturale al virus che causa l'Aids. La donna è da 14 mesi libera dall'Hiv.


Secondo gli esperti il metodo di trapianto utilizzato, che coinvolge il sangue del cordone ombelicale, è però troppo rischioso per essere adatto alla maggior parte delle persone con Hiv. Gli altri due pazienti 'guariti' dall'Hiv erano stati sottoposti a trapianto di midollo osseo, con cellule staminali adulte.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aids: Usa, prima donna al mondo curata con trapianto cellule cordone ombelicale

Today è in caricamento