Martedì, 22 Giugno 2021
Salute

Alcol: aumentano abbuffate tra giovani, Iss 'binge drinking sempre più diffuso'

'Enorme pressione sul sistema di pronto intervento per le procedure di disintossicazione e ricovero'

Alcol: aumentano abbuffate tra giovani, Iss 'binge drinking sempre più diffuso'

Roma, 13 mag. (Adnkronos Salute) - Crescono i giovani italiani che praticano il 'binge drinking', l'abbuffata alcolica di 6 o più bicchieri di bevande in un'unica occasione, "modalità a rischio seguita da oltre 3,8 milioni di consumatori (2,8 milioni maschi e un milione di femmine), di cui 830mila 11-25enni (21,8 % del totale dei 'binge drinkers' in Italia) che giungono all'intossicazione, rappresentando un grave problema sia di salute che di enorme pressione sul sistema di pronto intervento per le procedure di disintossicazione e di ricovero". Lo rivela il report dell'Istituto superiore di sanità (Iss), contenuto nella relazione annuale (dati 2019) del ministero, pubblicata in occasione dell''Alcohol Prevention Day' che si celebra domani con un evento online organizzato dall'Iss dal Centro dell'Oms per la ricerca e la promozione della salute su alcol e problematiche alcol-correlate (Who-Cc).


"Nel 2019 i binge drinkers rappresentano il 10,8% tra gli uomini e il 3,5% delle donne di sopra gli 11 anni; lo studio dei modelli di consumo tra i giovani ha mostrato che nel 2019 i livelli più elevati in assoluto nella popolazione hanno riguardato in particolare il 16% dei giovani tra i 18 e i 24 anni di età, di questi il 20,6% maschi e l'11% femmine", sottolinea il rapporto.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol: aumentano abbuffate tra giovani, Iss 'binge drinking sempre più diffuso'

Today è in caricamento