Giovedì, 28 Ottobre 2021
Salute

'Cocktail' con Viagra utile per trapianto staminali


Roma, 11 ott. (AdnKronos Salute) - La combinazione di due farmaci già approvati per altre indicazioni, fra cui il celebre Viagra*, mobilizza rapidamente le cellule staminali del sangue dal midollo osseo. E' quanto emerge da uno studio sui topi pubblicato sulla rivista 'Stem Cell Reports'. Questa strategia, spiegano i ricercatori, è efficace come l'attuale protocollo standard per la mobilizzazione delle cellule staminali ematopoietiche, e potrebbe rivelarsi utile per semplificare le procedure di trapianto.


"Dato che entrambi i farmaci (l'altro è il Plerixafor*, ndr) sono approvati dalla Fda, potrebbero essere testati relativamente presto sull'uomo", afferma l'autore senior Camilla Forsberg dell'Università della California a Santa Cruz. Se questo approccio si dimostrerà sicuro ed efficace, "i clinici potrebbero prenderlo in considerazione nella scelta delle strategie terapeutiche per i loro pazienti e per i donatori di cellule ematopoietiche".


Il trapianto di staminali ematopoietiche, che sostituisce le cellule anomale del paziente con quelle sane, è usato per trattare una serie di malattie del sangue e del sistema immunitario. L'attuale protocollo standard per la mobilizzazione di cellule staminali e progenitrici ematopoietiche prevede iniezioni per più giorni di un fattore stimolante. Un approccio costoso e non adatto a tutti i donatori.


Così Forsberg e il suo team hanno testato la 'pillola blu', un vasodilatatore approvato per il trattamento della disfunzione erettile, nel trapianto di cellule staminali ematopoietiche. I ricercatori hanno scoperto che il Viagra da solo non era efficace, ma in combinazione con Plerixafor dà risultati giudicati molto promettenti dagli studiosi.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Cocktail' con Viagra utile per trapianto staminali

Today è in caricamento