rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Salute

Con la prima Superluna 2023 più rischi per l'insonnia


Roma, 3 lug. (Adnkronos Salute) - Notte di luna piena e di sonno a rischio. Questa sera debutta la prima 'superluna' delle quattro del 2023, concentrate tra l'estate e l'inizio dell'autunno, fenomeno che si produce quando il nostro satellite raggiunge la fase di pienezza mentre è alla minima distanza dalla Terra, apparendo quindi più grande. Un evento che può incidere sul riposo notturno, se si considerano i risultati di alcuni studi degli ultimi anni (tra i quali una ricerca dell'università di Washington del gennaio 2021 pubblicata su 'Science Advanced'), che hanno evidenziato come le fasi lunari possano influenzare il sonno e, in particolare, come si dorma meno nelle notti di plenilunio.


Le regole del buon sonno sono più che mai utili in queste occasioni. Il primo consiglio è quello di preferire attività tranquille, evitare compiti che esigono concentrazione prima di andare a letto e soprattutto, come suggeriscono i neurologi, evitare gli schermi - Tv, cellulari, tablet - dopo cena o almeno un'ora prima di andare a letto.


Fondamentale una cena leggera e digeribile, a base di proteine magre, verdure, cibi integrali e alimenti 'amici del sonno' come avena, orzo, riso, olive, frutta secca. Assolutamente vietati, invece, l'alcol e tutte le sostanze eccitanti.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la prima Superluna 2023 più rischi per l'insonnia

Today è in caricamento