Mercoledì, 23 Giugno 2021
Salute

Coronavirus: Iss-Istat, in 2020 meno morti under 50 per effetto lockdown

Coronavirus: Iss-Istat, in 2020 meno morti under 50 per effetto lockdown

Milano, 30 dic. (Adnkronos Salute) - In Italia la pandemia di Covid-19 ha prodotto una riduzione della mortalità negli under 50. Il dato emerge dal rapporto Istat-Istituto superiore di sanità (Iss), che ha analizzato l'impatto di Covid-19 sulla mortalità totale della popolazione della Penisola.


"Per quanto riguarda la classe di età 0-49 anni - si legge - per quasi tutto il periodo considerato", ossia febbraio-novembre, "i decessi mensili del 2020 sono inferiori a quelli medi del 2015-2019, ad eccezione del dato di marzo e di novembre riferito agli uomini residenti al Nord, per cui si osserva un incremento rispettivamente dell'11% e del 4,9%. Il fatto che la mortalità della popolazione più giovane sia nel 2020 generalmente inferiore alla media del 2015-2019 - motivano gli autori del report - si può spiegare considerando sia la minore letalità dell'epidemia al di sotto dei 50 anni, sia la riduzione della mortalità per alcune delle principali cause che interessano questo segmento di popolazione come quelle accidentali, per effetto del lockdown e del conseguente blocco della mobilità e di molte attività produttive".


"Lo scostamento della mortalità dall'andamento precedente al periodo in cui è iniziata l'emergenza - riferiscono gli esperti - è ben evidente a partire dal mese di marzo per le età superiori ai 49 anni e aumenta al crescere dell'età".


"L'eccesso di circa 50mila decessi per il complesso delle cause riscontrato a livello nazionale per il periodo marzo-maggio 2020, rispetto alla media dello stesso periodo degli anni 2015-2019 - dettaglia il report - è dovuto per il 72% all'incremento delle morti della popolazione con 80 anni e più (36.400 decessi in più). L'incremento della mortalità nella classe di età 65-79 anni spiega un altro 23% dell'eccesso di decessi in corrispondenza della prima ondata dell'epidemia di Covid-19; in termini assoluti, l'aumento rispetto al dato medio 2015-2019 è di 11.700 decessi (che complessivamente in questa classe di età ammontano a poco meno di 53mila). Nei mesi di ottobre e novembre si osserva un fenomeno analogo: l'incremento complessivo dei decessi supera le 31.700 unità, di cui oltre 23mila decessi in più nella classe di età da 80 anni in poi (che copre il 74% dell'aumento dei morti totali del bimestre).


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: Iss-Istat, in 2020 meno morti under 50 per effetto lockdown

Today è in caricamento