Coronavirus, Londra ordina 90 mln di dosi di un altro vaccino in via di sviluppo

la Gran Bretagna ha fino a ora accantonato di sei diversi possibili vaccini per un totale di 340 milioni di dosi

Coronavirus, Londra ordina 90 mln di dosi di un altro vaccino in via di sviluppo

Londra, 14 ago. (Adnkronos/Dpa) - La Gran Bretagna continua ad accrescere, e diversificare, le sue riserve di possibili vaccini contro il Covid-19. Il governo ha reso noto un nuovo accordo per l'ordine di 90 milioni di dosi di un vaccino ancora, come tutti gli altri, in via di sviluppo. Si tratta del possibile vaccino messo a punto e sperimentato da due società, l'americana Novavax, che però aprirà uno stabilimento per la produzione in Gran Bretagna, e la belga Janssen Pharmaceutical che fa capo alla Johnson e Johnson.


La prima società fornirà, secondo l'accordo stipulato, 60 milioni di dosi e la Janssen 30 milioni. La Gran Bretagna, che ha 66,6 milioni di abitanti, ha fino a ora firmato accordi per l'acquisizione veloce di 340 milioni di dosi di sei diversi possibili vaccini. "La strategia del governo di costituire un portfolio di vaccini possibili, ma promettenti, garantirà le migliori possibilità di averne a disposizione uno che funzioni", ha dichiarato il ministro dell'impresa, Alok Sharma.


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Progetto Netwap, Comune di Campomarino acquista compostiera di comunità

  • Ricerca: scoperto nell'ambra spermatozoo più vecchio del mondo

  • Pregliasco: "In arrivo 100mila casi simil-influenza, creeranno allarme Covid"

  • Covid, vaccino spray: in arrivo il test

  • Da small a smart, Guardia Sanframondi pioniera del south-working

Torna su
Today è in caricamento