Martedì, 9 Marzo 2021

Coronavirus: Ricciardi, 'per Regioni i colori sono stigma, non si rendono conto dei rischi'

'Sono pressati da economia locale'

Coronavirus: Ricciardi, 'per Regioni i colori sono stigma, non si rendono conto dei rischi'

Roma, 1 dic. (Adnkronos Salute) - "Il nostro Governo sta facendo le cose migliori rispetto ad altri, ha varato strategie differenziate in funzione della diffusione del virus. Il problema è sempre la tensione tra Governo e Regioni, queste ultime vivono i colori come uno stigma e sono pressati dall'economia locale e non si rendono conto che l'interesse principale per tutti è che se non risolviamo in maniera stabile la curva epidemica, che in questo momento è 300 su 100mila abitanti, e dobbiamo riportarla a sei volte meno, ovvero a 50 su 100mila". Lo ha evidenziato Water Ricciardi, consigliere del ministro Roberto Speranza, parlando delle 'Lezioni apprese dalla pandemia' nel suo intervento all'evento online 'Il dialogo conta - Ripartire dalla salute per costruire insieme la società sostenibile di domani', promosso da Novartis Italia e realizzato con il contributo di The European House-Ambrosetti.


"Solo quando arriverà a questi numeri potremmo permetterci delle riaperture con una vita normale, se riapriamo con un'incidenza tra 50 e 300 casi su 100mila abitanti, non facciamo altro che preparare la strada a una nuova ripartenza del virus", ha concluso Ricciardi.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: Ricciardi, 'per Regioni i colori sono stigma, non si rendono conto dei rischi'

Today è in caricamento