rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Salute

Covid: Bassetti, 'tra giovani +40% visite da psichiatra, colpa Dad e lockdown'

'I dati della provincia di Genova sono preoccupanti, chi ha preso allora certe decisioni dovrebbe chiedere scusa, penso a Locatelli'


Roma, 9 feb. (Adnkronos Salute) - "I dati della provincia di Genova ci dicono che c'è stato un aumento del 40% degli accessi nelle strutture psichiatriche per problemi e con necessità di farmaci. Questo è legato al disastro fatto in Italia con la scuola, abbiamo chiuso più di tutti con la Dad e questi sono i risultati. Hanno perso due anni di vita, di socialità e di essere ragazzi. Ora, con chi devono prendersela? Io ho sempre detto che la scuola non si doveva chiudere. C'era una contrapposizione abbastanza forte all'epoca, ma chi ha deciso per Dad e lockdown lunghissimi dovrebbe spiegare e chiedere scusa ai ragazzi". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, primario Malattie infettive dell'Ospedale San Martino di Genova, tornando sull'impatto dei tre anni di pandemia sulla salute mentale dei ragazzi.


"Oggi sono tutti a fare scaricabarile, a dire io non c'ero - rimarca Bassetti - Io ero tra i pochi a dire che le scuole non andavano chiuse quando la Francia le riapriva a maggio 2020. Perché noi le abbiamo chiuse? Perché abbiamo tenuto la mascherina a scuola per tutto quel tempo? Oggi i risultati sono questi. Chi ha preso certe decisioni allora - suggerisce - oggi si deve assumere la responsabilità di questi effetti, quindi il Cts e chi ne era coordinatore, Franco Locatelli. Ma penso anche al consigliere del ministro della Salute di allora, Walter Ricciardi".


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: Bassetti, 'tra giovani +40% visite da psichiatra, colpa Dad e lockdown'

Today è in caricamento