rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Salute

Covid: circolare, Omicron sfugge a immunità ma booster ripristina protezione

Promuovere dose richiamo e differenziare quarantena e isolamento in base a stato vaccinale


Milano, 31 dic. (Adnkronos Salute) - "I primi dati sull'efficacia dei vaccini nei confronti della variante Omicron" di Sars-CoV-2 "suggeriscono che sarebbe in grado di ridurre l'efficacia dei vaccini nei confronti dell'infezione, della trasmissione e della malattia sintomatica, soprattutto in chi ha completato il ciclo di due dosi da più di 120 giorni. La terza dose riporterebbe tuttavia l'efficacia dei vaccini a livelli comparabili a quelli contro la variante Delta, conferendo una buona protezione nei confronti della malattia grave". E' quanto si legge nella premessa della circolare di 'Aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento' anti-Covid, firmata dal direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, Giovanni Rezza.


"Per tali ragioni - si precisa - è opportuno promuovere la somministrazione della terza dose di richiamo (booster) e differenziare le misure previste per la durata e il termine della quarantena sia in base al tempo trascorso dal completamento del ciclo vaccinale primario che alla somministrazione della dose booster".


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: circolare, Omicron sfugge a immunità ma booster ripristina protezione

Today è in caricamento