Martedì, 13 Aprile 2021

Covid: Mosca taglia costo vaccino Sputnik del 50%

Covid: Mosca taglia costo vaccino Sputnik del 50%

Mosca, 25 feb. (Adnkronos Salute/Dpa) - La Russia ha tagliato il costo del vaccino anti-Covid 'Sputnik V' del 50%, a 866 rubli a dose (circa 9,5 euro). Il governo, in una nota, ha spiegato che il vaccino rientra nella categoria dei farmaci essenziali, e quindi il prezzo doveva necessariamente essere regolato dallo Stato.


"La riduzione dei costi è stata resa possibile grazie allo sviluppo e all'ottimizzazione della produzione industriale del vaccino", ha dichiarato il ministro del Commercio Denis Manturov, aggiungendo tuttavia che il nuovo prezzo si applicherà solo al programma di immunizzazione in Russia.


Lo Sputnik V è stato approvato dalle autorità russe ad agosto, diventando il primo vaccino al mondo certificato contro il coronavirus Sars-CoV-2, sebbene gli studi sul farmaco non fossero ancora stati conclusi. Nonostante le critiche iniziali da parte della comunità internazionale, secondo il Fondo russo per gli investimenti diretti il vaccino è ora registrato in altri 36 Paesi, tra cui Argentina, Messico, Bielorussia, Serbia e Montenegro.


Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: Mosca taglia costo vaccino Sputnik del 50%

Today è in caricamento